Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

pagina aggiornata al 5/08/2019

_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
 
 
 
   
   
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
 
 
 
  Arte, architettura e spiritualità nella Terra di Lavoro
 
 

Quattro gemme sconosciute dell'Arte Romanica in Campania

  Lasciati condurre nella provincia italiana poco nota e scopri il volto vero ed autentico del nostro Paese
   
  Domenica 24 Novembre 2019
 
 
 

Questa giornata condurrà alla ricerca di quel linguaggio artistico sviluppatosi a partire dal X-XI secolo e che vide in Campania l'incontro tra popoli, culture e stili di diversa provenienza il cui prodotto finale, l'arte Romanica, mescola e fonde insieme le varie epoche. Luoghi davvero poco noti che saranno oggetto delle nostre visite: Sessa Aurunca, Calvi Vecchia, Santa Maria in Foro Claudio a Ventaroli e Carinola...

 
 
 

programma

 

Domenica 24 Novembre 2019

Appuntamento con i partecipanti in p.le Ostiense, mura aureliane e partenza in pullman GT. Durante il viaggio di andata sarà effettuata una sosta caffè in autostrada.

Inizieremo dalla cattedrale di Sessa Aurunca, realizzata da maestranze probabilmente di scuola Casauriense nel 1113 i quali riutilizzarono materiali provenienti da edifici d'epoca romana, portandola alla consacrazione nel 1183. L'aspetto esterno fu raggiunto nel XIII secolo con l'aggiunta del portico, animato da una ricca decorazione scultorea; in particolare l'arcata centrale ogivale è contornata da rilievi marmorei con episodi tratti dalla vita dell'apostolo Pietro. Nella lunetta della porta centrale è inserito un bassorilievo raffigurante Cristo tra i santi Pietro e Paolo su sfondo cosmatesco.

Splendido il pavimento cosmatesco in marmi policromi che rivestono tutta la navata centrale. Il pezzo artistico più pregiato della cattedrale è però l'ambone, voluto, come dice una iscrizione, durante il vescovado di Pandolfo tra il 1224 e il 1259. Esso è costituito da sei colonne di granito che poggiano su altrettanti leoni marmorei e con capitelli finemente lavorati. Le colonne sorreggono, tramite archi, la cassa dell'ambone costituita da lastre mosaicate dove sono raffigurati elementi simbolici, vegetazione, sfondi dorati, uccelli e altri animali.

Avremo occasione di passeggiare tra le deliziose stradine di questo grazioso borgo campano, vero e dall'aspetto autentico, purtroppo però poco conosciuto.

Giungeremo in visita alla cattedrale di Calvi Vecchia. Sorta nell'area dell'antica Cales, la cattedrale di Calvi Vecchia risale probabilmente alla prima metà del XII secolo e la sua struttura romanica è facilmente riconoscibile. Molto belle sono le tre absidi con quella centrale divisa in tre parti da semipilastri poligonali. Tutte sono coronate da archi pensili come pure il timpano della navata. La decorazione scultorea, eseguita con grande maestria, fa riferimento a modelli d'importazione orientale. I soggetti sono infatti raffigurati in composizioni di opposizione simmetrica o si riferiscono a iconografie iraniche, come quella del signore degli animali.

L'oggetto di maggiore interesse tra quelli conservati nella cattedrale è la sedia episcopale, sospesa su due animali nei quali sono riconoscibili elefanti stilizzati che vengono fatti risalire alla fine dell'XI secolo. Del XIII secolo sono i leoncini che costituiscono il suppedaneo. Al secondo decennio del XIII secolo risalgono invece i resti dell'ambone, ricomposto nella forma attuale in un intervento moderno.

Nell'interno sono conservate l'architrave e le mensole che si trovavano sul portale sinistro. Si tratta della fronte di un sarcofago scolpito nel IX secolo usando come modello un sarcofago romano. Gli accenti barbarici del modellato e l'uso di elementi ad intreccio ne denunciano la matrice longobarda.

Pausa pranzo in ristorante (vivamente consigliata la prenotazione).

Arriveremo poi alla terza tappa di visita, a Carinola. La prima cattedrale di Carinola venne costruita in forma basilicale alla fine dell'XI secolo dal vescovo Bernardo. Alla sua morte la cittadinanza decise di ampliare in suo onore l'edificio allungandone il presbiterio: la nuova chiesa venne consacrata intorno al 1119. Nel XIII secolo venne edificato il portico con sculture che recano capitelli molto interessanti.

L'interno appare nell'aspetto che gli venne dato nel XIV-XV secolo. Nelle navate le colonne vennero sostituite da pilastri. Il coro venne allungato e ricostruito in stile gotico angioino; l'arco trionfale venne ricostruito nel 1431 circa nelle forme gotiche aragonesi. Un vero compendio di epoche, genti, materiali e stili.

Infine visiteremo la basilica paleocristiana di Santa Maria in Foro Claudio a Ventaroli, fondata tra il V ed il VI sec. d.C. sui resti di un tempio romano, quello di Forum Claudii - Foro Claudio -, a memoria della città romana di Forum Claudii, fondata sull'area del più remoto insediamento della città pelasgica di Caleno. Conosciuta con il nome di Episcopio di Ventaroli, a partire dal VI secolo fino al 1099 fu una importante sede episcopale.

La cattedrale ripete, nell'architettura, lo schema compositivo di Sant'Angelo in Formis, la basilica benedettina sul territorio di Capua. L'interno è a tre navate con absidi divise da colonne di recupero e capitelli corinzi. Come nelle coeve basiliche tutte le pareti dovevano essere affrescate secondo quanto prescritto dall'antica liturgia, che si serviva delle immagini per istruire il popolo sull'Antico e Nuovo Testamento. Dell'originaria decorazione rimangono brani non attribuibili alle stesse maestranze e di epoche diverse. Sicuramente la parte più interessante dell'intera raffigurazione è rappresentata dagli affreschi dell'abside centrale con la Madonna assisa in Trono e, ai lati, due Angeli. Sul registro inferiore è, al centro, San Michele Arcangelo e i Dodici Apostoli.

I dipinti sono datati all'XI secolo, prima del trasferimento della sede episcopale a Carinola, avvenuta per volontà di Bernardo, cappellano di Giordano, principe di Capua, nel 1094. Stilisticamente le immagini dipinte si riferiscono al repertorio coevo dei mosaici. Di notevole interesse, e sicuramente desunto dalla cultura islamica, è la stoffa “rotata” con l'inserimento di figure di elefanti, simmetricamente dipinti secondo uno schema compositivo mediato dal vasto repertorio dei tessitori bizantini e musulmani.

Al termine delle nostre visite partenza in pullman GT per Roma. Durante il percorso di ritorno sarà effettuata una sosta in autogrill in autostrada.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 64.00 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman GT A/R, visite guidate, sistemi audio riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse. Biglietti d'ingresso o spese di apertura etc. sono esclusi. Eventuali gratuità/riduzioni saranno considerate al momento dell'acquisto in situ dei biglietti.

 
Quota valida con minimo 18 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante chiedere l'eventuale presenza di biglietti d'ingesso e/o spese di ingresso ai siti oggetto delle visite non indicate alla voce "la quota comprende". Tali eventali importi saranno nel caso raccolti brevi manu nel corso del viaggio.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Possibilità di prenotazione del pranzo
Rientro a Roma in serata.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostradali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
 
Possibilità di prenotare il pranzo di gruppo in ristorante. La prenotazione del pranzo deve essere comunicata al momento della prenotazione del viaggio stesso. Non è possibile aggiungersi sul posto all'ultimo momento. Si informa che i menù sono necessariamente fissi pertanto qualsiasi forma di intolleranza, allergia, dieta e regime alimentare particolare deve obbligatoriamente essere comunicato al momento della prenotazione del pranzo. Il pagamento del pranzo potrà avvenire brevi manu il giorno stesso del viaggio. La prenotazione del pranzo non è obbligatoria ma consigliata. In alternativa è certamente possibile organizzare un pranzo al sacco da casa o cercare per proprio conto in situ la migliore soluzione.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nell'assoluto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane. Partenza ore 7:00
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Pagamenti
 
per confermare la tua prenotazione e procedere con il pagamento clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________