Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

pagina aggiornata al 5/08/2019

_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
 
 
 
   
   
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
 
 
 
  Lungo la Via dei Sette Ponti
 
 

Le Pievi Romaniche della Valdarno

  Luoghi mistici nella bella campagna toscana
   
  Domenica 20 Ottobre 2019
 
 
 

Una giornata per conoscere la spiritualità del Medioevo attraverso la sua architettura e la simbologia delle sue pietre. L'itinerario ci porterà alla scoperta di un tratto di campagna toscana, l'area del Valdarno Superiore, dove il fiume risale verso Firenze tra le verdi colline.

 
 
 

programma

 

 

Domenica 20/10/2019

Appuntamento con i partecipanti al viaggio in piazzale Ostiense e partenza per la Toscana in pullman GT. Lungo il percorso sarà effettuata una sosta in autostrada.

La strata per quam itur ad Pontem de Sieve rivestiva un'importanza notevole per Firenze poiché, oltre a collegare la città con le terre del versante destro del Valdarno superiore, dove scorreva la cosiddetta via dei Sette Ponti che portava ad Arezzo, consentiva di raccordarsi, a Pontassieve, con il più orientale tra i percorsi transappenninici che si svolgevano nel contado fiorentino: la strada che, per Dicomano, San Godenzo e l'Alpe di San Benedetto, conduceva a Forlì.

Per questo nel trecentesco elenco delle strate et vie mastre che appare nello Statuto del Capitano del Popolo è definita anche come la strada che vadit versus Decomanum.

L'itinerario ci porterà alla scoperta di un tratto di campagna toscana, l'area del Valdarno Superiore, dove il fiume risale verso Firenze tra le verdi colline. Visiteremo una serie di piccole e grandi pievi, veri gioielli nascosti dell'architettura e della scultura romanica posti a poca distanza lungo la via dei Sette Ponti.

Inizieremo dalla bellissima pieve del borgo murato di San Pietro a Gropina, uno degli esempi più alti dell'architettura romanica in Toscana, già ricordata in un atto di donazione di Carlo Magno nell'anno 780. L'edificio attuale risale intorno all'anno Mille ma venne successivamente rimaneggiato nel XII seolo.

La decorazione è particolarmente ricca: di grande interesse un ambone scolpito con figure zoomorfe, che costituisce il vero tesoro della chiesa. Il programma iconografico dei capitelli è una vera "enciclopedia sacra".

Seguendo il corso dell'Arno, nel bellissimo paesaggio di boschi di castagni e faggi giungeremo al borgo di Pian di Scò dove troviamo la Pieve di Santa Maria.

Le origini del comune coincidono con la nascita di questa pieve sorta come le altre lungo il percorso della Cassia Vetus. La sua architettura risalta maestosa con le tre absidi e il campanile mentre all'interno, tre navate sono divise da colonne con capitelli istoriati.

Pausa pranzo facoltativo in ristorante.

A poca distanza visiteremo la pieve di San Romolo a Gaville, una tra le più belle della valle. La sua costruzione data all'XI sec. ma i lavori di restauro l'hanno portata all'aspetto attuale. Numerose sono le opere conservate nella chiesatra le quali il dipinto con una Annunciazione della Scuola del Ghirlandaio.

La giornata terminerà infine con un la visita della pieve di San Pietro a Cascia. Questa grande e solenne costruzione venne consacrata nel 1073. La pianta è a tre navate, scandite da sei colonne sormontate da bellissimi capitelli scolpiti con un significato simbolico, tipica caratteristica dell'arte romanica.

Nell'annesso piccolo museo vi è conservata una delle più famose opere di Masaccio, il Trittico di San Giovenale, la prima opera conosciuta del maestro. L'opera è composta da tre scomparti. Quello centrale, di dimensioni maggiori, è decorato da una Maestà, cioè una Madonna col Bambino in trono, con due angeli inginocchiati ai suoi piedi. Il Trittico di San Giovenale e conservato nel Museo Masaccio. Si tratta della prima opera attribuita a Masaccio, nonché del più antico saggio conosciuto in pittura di uso della prospettiva geometrica rinascimentale. E' un dipinto a tempera e oro datato 23 aprile 1422

Il campanile fu edificato nell'VIII secolo. come “gardingo” longobardo, un luogo di avvistamento e difesa.

Al termine delle nostre visite partenza in pullman GT per Roma con sosta lungo il percorso con arrivo previsto alle ore 20.00 ca.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 62.00 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman GT A/R, visite guidate, sistemi audio riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse. Biglietti d'ingresso o spese di apertura etc. sono esclusi. Eventuali gratuità/riduzioni saranno considerate al momento dell'acquisto in situ dei biglietti.

 
Quota valida con minimo 20 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante chiedere l'eventuale presenza di biglietti d'ingesso e/o spese di ingresso ai siti oggetto delle visite non indicate alla voce "la quota comprende". Tali eventali importi saranno nel caso raccolti brevi manu nel corso del viaggio.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Possibilità di prenotare il pranzo di gruppo in ristorante. La prenotazione del pranzo deve essere comunicata al momento della prenotazione del viaggio stesso. Non è possibile aggiungersi sul posto all'ultimo momento. Si informa che i menù sono necessariamente fissi pertanto qualsiasi forma di intolleranza, allergia, dieta e regime alimentare particolare deve obbligatoriamente essere comunicato al momento della prenotazione del pranzo. Il pagamento del pranzo potrà avvenire brevi manu il giorno stesso del viaggio. La prenotazione del pranzo non è obbligatoria ma consigliata. In alternativa è certamente possibile organizzare un pranzo al sacco da casa o cercare per proprio conto in situ la migliore soluzione.
Rientro a Roma in serata.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostradali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nell'assoluto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane. Partenza ore 7:00
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
  • Distanza da Roma: km 201
  • Tempo di Percorrenza Complessivo: 2 ore e 30 min. ca.
  • Pullman GT
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Pagamenti
 
per confermare la tua prenotazione e procedere con il pagamento clicca qui
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________