Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 13/08/2019
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
 
 
 
 
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Itinerario in Lombardia tra le residenze della famiglia Borromeo

 
 

Le Residenze Borromee in Lombardia

 
Un itinerario raffinato ed insolito alla scoperta delle dimore di una tra le più importanti famiglie italiane, i Borromeo, ubicate tra la Brianza e il lago Maggiore
   
 
  Giovedì 10 / Domenica 13 Ottobre 2019
 
 

 
itinerario culturale di qualità
Itinerario tra la Brianza e il Lago Maggiore nelle meravigliose residenze di una tra le più importanti e potenti famiglie italiane, i Borromeo. Un viaggio alla scoperta delle residenze brianzole e lacustri di questa famiglia, dalla villa di Senago al casino di caccia di Vimercate, dalle Isole Borromee sul Lago Maggiore alla splendida villa Borromeo Litta di Lainate. Un percorso che stupirà per bellezza delle opere e grandiosità delle visioni.
   
 
 
 
 

programma

 

 

Giovedì 10/10/2019

Appuntamento con i partecipanti al viaggio alle ore 7:30 alla Stazione FS di Roma Termini e partenza in treno Italo Alta Velocità per Milano con arrivo previsto alle ore 10:57.

All'arrivo a Milano imbarco sul pullman GT privato e trasferimento alla vicina Monza con visita della cittadina lombarda che mantiene individualità proprie, richiamate da una ricca memoria storica, risalente a tutte le epoche.

Ammireremo la celebre e preziosa Corona Ferrea che fu usata dall'Alto Medioevo fino al XIX secolo per l'incoronazione dei Re d'Italia. E' formata da un corpo composto da sei piastre d'oro incernierate e tempestate di zaffiri, smeraldi, rubini con ornamenti in blu lapislazzulo. Venne utilizzata quale corona del primo regno italico, fu l'insegna del sacro impero romano-germanico, fu utilizzata dai Longobardi prima, poi da Carlo Magno che la indossò nel 776 dopo la battaglia di Pavia e nella notte di Natale dell'800 quando papa Leone III la impose a Roma. E' oggi visibile all'interno della cappella del duomo di Monza in uno straordinario e scenografico allestimento.

Anche se fuori tema, visiteremo la Villa Reale di Monza, grandiosa residenza progettata nel 1777 dall'architetto imperiale Giuseppe Piermarini, che creò un complesso architettonico di importanza a livello internazionale. Il progettista prese a riferimento i modelli del Castello di Schönbrunn a Vienna e la Reggia di Caserta del suo maestro Vanvitelli.

La costruzione della villa fu voluta dall'imperatrice d'Austria Maria Teresa quale residenza estiva per la corte arciducale del figlio Ferdinando d'Asburgo-Este, Governatore Generale della Lombardia Austriaca dal 1771. Diventata residenza del viceré con il Regno Napoleonico d'Italia, mantiene tale funzione - seppur via via diminuendo - nel Regno d'Italia dei Savoia, ultimi Reali ad utilizzarlo.

La decorazione interna fu affidata ai principali maestri della neonata Accademia di Brera, fondata per volontà arciducale nel 1776. In particolare gli stucchi e le decorazioni delle sale di rappresentanza furono affidate a Giocondo Albertolli mentre per gli affreschi e i dipinti furono chiamati Giuseppe Levati e Giuliano Traballesi. Il primo piano nobile ospita le sale di rappresentanza, gli appartamenti di Umberto I e della Regina Margherita. Il complesso della villa comprende la Cappella Reale, la Cavallerizza, la Rotonda dell'Appiani, il Teatrino di Corte, l'Orangerie.

I meravigliosi giardini si articolano con i criteri tipici del disegno alla francese, con viali e prospettive geometriche, e di quello all'inglese progettati dal Piermarini, con situazioni naturali pittoricamente ricreate e studiati innesti di manufatti edilizi. Il complesso è stato riaperto al pubblico da pochi anni grazie ad alcuni restauri - non ancora conclusi - che hanno interessato le strutture.

Al termine delle nostre visite trasferimento in albergo con pullman privato con assegnazione delle camere riservate.

Cena con menu del territorio. Pernottamento in albergo.

 

Venerdì 11/10/2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza in pullman privato e Inizio del nostro itinerario.

Intera giornata dedicata alla scoperta delle ville Borromee in Brianza. Visiteremo il Casino di Caccia Borromeo di Vimercate, residenza quattrocentesca della famiglia di rilevantissimo interesse artistico, dove gli affreschi di raffinata eleganza fanno da padroni, insieme all'atmosfera fiabesca che circonda il territorio. Il casino, passato ai Borromeo nel XVII secolo, presenta una curiosa muratura di ciottoli posti a spina di pesce, inframmezzati da filari di mattoni, tipica dell'edilizia medievale dell'alta pianura milanese. Al suo interno nel corso del 1927 il conte Gian Carlo Borromeo, proprietario dell'edificio, riscoprì alcuni affreschi quattrocenteschi che decoravano le pareti di una stanza della torre trecentesca. Il fortuito rinvenimento rappresentò una delle più preziose testimonianze della pittura di soggetto profano della seconda metà del Quattrocento lombardo.

Proseguiremo in visita alla villa Borromeo D'Adda di Arcore, splendida dimora costituita dal parco all'inglese che circonda la pregevole Cappella Vela e le Scuderie.

La villa sorse per conto della famiglia milanese D'Adda, per poi passare nei primi del '900 ai Borromeo. La Villa è posta su una collina, nel cuore del parco ottocentesco, quest'ultimo riprogettato dal Balzaretti nell'Ottocento e ospita vari elementi naturali esogeni visitabili dal pubblico. All'interno della villa si ammirano alcune sculture di Vincenzo Vela atte a conservare le spoglie della improvvisamente defunta Maria dei Marchesi Isimbardi, moglie di Giovanni D'Adda.

Al termine delle visite mattutine pausa pranzo di gruppo in ristorante.

Nel pomeriggio visita alla villa Arese Borromeo di Cesano Maderno, mirabile esempio di tardo barocco lombardo. Questo importantissimo edificio, che include un vasto giardino nobiliare, la corte, il palazzo, una piazza pubblica ed un sistema di assi incentrato sul paese, sorse per volontà di Bartolomeo III Arese a partire dal 1626.

Il cuore del complesso è il palazzo, in stile tardo-barocco lombardo, ed intorno ad esso ruotano una serie di elementi che contribuiscono ad esaltarne la presenza, il valore simbolico oltre che architettonico. A partire dalla Piazza ad esedra, già concepita come in stretta relazione con il palazzo, ed agli inizi del '700 perfezionata come una sfarzosa quinta scenografica e come luogo ove ambientarvi feste e intrattenimenti per gli ospiti.

Al piano nobile il palazzo ospita decine di sale e saloni con affreschi che ammantano tutte le pareti, incorniciati in quadrature architettoniche. Il numero di stanze affrescate al piano nobile è veramente notevole, in specie per un palazzo nobiliare dell'area milanese e briantea, attualmente ne contiamo circa venticinque. Gli affreschi seguono un preciso programma iconografico voluto da Bartolomeo III Arese che qui dispiega il proprio pensiero con stretta coerenza, in ogni minimo dettaglio e con una ampiezza che non ha quasi paragoni in ambito milanese.

Tra le sale si ricordano la sala dei Fasti Romani a tutt'altezza, le Sale alla Mosaica, la splendida Galleria delle Arti Liberali, il Salone delle Colonne e l'elegante loggia.

Al termine delle nostre visite trasferimento per il rientro in albergo in pullman privato.

Cena con menu del territorio. Pernottamento in albergo.

 

Sabato 12/10/2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza in pullman privato e Inizio del nostro itinerario.

Intera giornata dedicata alla visita delle ville Borromee sul Lago Maggiore, con navigazione in motoscafo privato sulle acque del lago: Isola Bella e il palazzo Borromeo, destinato agli ospiti illustri, costruito nei primi anni del Seicento dalla nobile famiglia feudataria del Lago Maggiore. Visiteremo gli interni dell'elegante palazzo, ancora oggi di proprietà della famiglia, che conserva opere artistiche di assoluto valore, mobilio ed arredi e il celebre ninfeo. Dal palazzo si accede al giardino terrazzato, dove tra statue ed azalee, vivono i pavoni bianchi. Scalee, rampe e terrazze conducono alla parte alta del giardino, ornato con fontane e sculture.

Isola Madre, al centro del Golfo Borromeo, è la più grande delle Isole del Lago Maggiore. Nel giardino botanico, a partire dal 1800, sono state coltivate specie esotiche provenienti da tutto il mondo; di grande interesse la collezione di 150 varietà di camelie. Il Palazzo, è considerato la prima delle ville costruite sul Lago Maggiore.

Pausa pranzo libero sull'isola.

Nel pomeriggio, sulla via del ritorno, sosteremo brevemente per ammirare l'enorme statua del cosiddetto San Carlone ad Arona e poi, a breve distanza, visiteremo il Castello Borromeo di Rocca d'Angera, che domina scenograficamente il lago dall'alto di un colle, unico nel quadro paesaggistico lacustre.

Con la sua torre ed i suoi merletti, risalente al XII secolo con qualche fortificazione successiva della torre castellana nel XIII secolo, è testimone di antiche battaglie, e malgrado la sua lunga storia è tuttora in perfetto stato di conservazione. Inizialmente appartenuta alla famiglia Visconti dal 1500 e proprietà dei Borromeo. All'interno della Rocca oltre al “cortile nobile” vi è anche uno strepitoso quanto interessante "Museo della Bambola", pregiata collezione personale di una componente della famiglia Borromeo che nelle moltitudini delle sue sale raccoglie circa un migliaio di bambole e giochi di legno, di cartapesta, celluloide e latta partendo dal XVIII secolo sino ai giorni nostri.

Al termine delle nostre visite trasferimento per il rientro in albergo in pullman privato.

Cena con menu del territorio. Pernottamento in albergo.

 

Domenica 13/10/2019

Prima colazione a buffet.

Rilascio delle camere, carico dei bagagli e partenza dall'albergo in pullman.

Inizieremo il nostro itinerario domenicale con la visita alla Villa Borromeo Visconti Litta di Lainate. La villa venne costruita dal Conte Pirro I Visconti Borromeo nel 1585 che si ispirò alle ville medicee toscane per trasformare la proprietà di Lainate in un luogo unico. Vennero chiamate maestranze d'eccezione quali l'architetto Martino Bassi, gli scultori Francesco Brambilla il Giovane e Marco Antonio Prestinari, i pittori Camillo Procaccini e Pier Francesco Mazzucchelli detto il Morazzone, Agostino Lodola e Giovanni Battista Maestri, detto il Volpino.

Si realizzarono così i giardini e fu edificato il Palazzo delle Acque, comunemente conosciuto come Ninfeo. La residenza diventò teatro di grandiose feste e ricevimenti, ma anche importante luogo di incontro per artisti e intellettuali. Il famoso Ninfeo è luogo di immensa suggestione e – proprio per la ricchezza delle decorazioni rocciose e degli spettacoli idraulici ancora perfettamente funzionanti e che saranno mostrati ai nostri occhi – è considerato l'esempio più importante e significativo del genere, soprattutto perché - cosa assai rara - funziona, oggi, esattamente come allora, grazie ad alcuni sofisticati meccanismi idraulici governati dagli abili fontanieri.

L'intero complesso costituisce uno dei luoghi di delizie più sorprendenti e raffinati della cultura rinascimentale in Lombardia. La villa ha infine vinto il prestigioso premio del "Parco più bello d'Italia 2016". Un importante successo giunto a coronamento di un vasto ed elaborato programma di riqualificazione e valorizzazione del sito, completato con l'inaugurazione delle Serre delle orchidee lo scorso anno.

L'itinerario si conclude con la visita alla villa Borromeo di Senago.

Dimora storica, immersa in un parco secolare di dieci ettari, fu ricovero spirituale dal 1629 del cardinale Federico Borromeo, accogliendo nella villa alcuni tra i più rinomati teologi del tempo, sottraendoli in tal modo alla rovinosa peste di Milano. Più tardi, negli inizi del Settecento, altri lavori vennero intrapresi da Giberto Borromeo. Tra gli ultimi lavori e restauri, si ricordano quelli che nel 1911 furono voluti da Fausto Bagatti Valsecchi, eseguiti secondo i criteri di quell'epoca. Con le sue sale, i saloni, le balconate, i soffitti a cassettoni interamente decorati, i grandi lampadari della celebre manifattura di Murano, la Biblioteca, la Galleria d'arte ricchissima di opere, il Museo, sede permanente di mostre d'arte di interpreti provenienti da tutto il mondo, la Villa offre uno spettacolo indimenticabile.

Al termine delle visite mattutine sarà servito un brunch all'interno della villa.

Nel pomeriggio, giunti a Milano, prima dell'imbarco sul treno, sosteremo per una breve visita alla nuova area di Porta Garibaldi, ammirando il Grattacielo del Bosco verticale, il palazzo Lombardia, la piazza Gae Aulenti e il grattacielo più alto d'Italia, il grattacielo della Unicredit.

Nel pomeriggio trasferimento in pullman GT privato alla Stazione FS di Milano da dove partiremo in treno Alta Velocità Italo per la Stazione di Roma Termini con partenza prevista alle ore 18:24 e con arrivo previsto alle ore 21:22.

 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2019 [scopri di più]
 
Quota Euro 860.00 p.p. (supplemento camera doppia uso singola Euro 96.00 - camere singole limitate) * Prezzo soggetto a verifica e conferma al momento della prenotazione.
 
 

La quota comprende:

viaggio in treno A/R Alta Velocità Italo Roma / Milano, tutti i trasferimenti in pullman privato per le escursioni, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura straordinaria dei siti indicati, spese di prenotazione, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali e degli esperti di Turismo Culturale italiano, accompagnamento culturale da Roma, pernottamenti in hotel cat. 4* a Saronno, prime colazioni a buffet, cene con menu del territorio a quattro portate con abbinamento di vini inclusi, tutte le navigazioni previste in motoscafo privato, un pranzo in ristorante, tassa di soggiorno (ove prevista), assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse.

 
Quota valida con minimo 15 partecipanti
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
 
Prenotazione con pagamento alla prenotazione e fino a esaurimento posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% dell'importo all'acconto, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza del viaggio. Le prenotazioni giunte dopo la data di scadenza indicata saranno accettate in caso di disponibilità.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostradali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nell'assoluto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazione Annullamento Viaggio
   
Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
Kit di viaggio
Scopri il Kit di Viaggio omaggio per i viaggiatori di Turismo Culturale Italiano
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla Partenza
   
Appuntamento alle ore 7:30 Stazione Roma Termini
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Viaggio in Treno
 
 
treno di andata  
31/10/2019 - Italo Alta Velocità - Roma Termini ore 08:10 / Milano Rogoredo ore 10:57

 

 
treno di ritorno  
3/11/2019 - Italo Alta Velocità - Milano / Roma Termini ore 18:24 / ore 21:22
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
I Motoscafi
 
 
 
   

Durante questo nostro itinerario sono previste tre navigazioni sul Lago Maggiore che saranno effettuate a bordo di comodi motoscafi privati che ci condurranno in visita alle isole.

Motoscafo coperto

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
 
su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazioni
   
INCLUSA. scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
Turismo Culturale Italiano include sempre nei propri pacchetti di viaggio questa copertura.
FACOLTATIVA SU RICHIESTA. Scopri l'assicurazione Europ Assistance Annullamento Viaggio
N.B. La Polizza deve essere richiesta e sottoscritta al più tardi entro le ore 24 del giorno successivo al giorno di iscrizione / prenotazione al viaggio.
FONDO DI GARANZIA
A seguito della soppressione del Fondo Nazionale di Garanzia Pubblico con decorrenza 30/06/2016, informiamo che, nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa e in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni (Codice del Turismo), Turismo Culturale Italiano ha aderito al Consorzio FOGAR-FIAVET, Compagnia "Filo Diretto Assicurazioni Spa" (Polizza numero  5002002211/L), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Pagamenti
 
per confermare la tua prenotazione e procedere con il pagamento clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________
s