Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano
pagina aggiornata al 05/08/2022
INIZIO                
                 
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
 
 
___________________________________________________________
 
Viaggio in Italia
 
 

Le Langhe, il Monferrato e il marchesato di Saluzzo

 
 
Viaggio in un'antica terra ricca di tradizione immersa nel fascino del paesaggio autunnale, tra le dolci colline ricoperte di vigneti che danno uve dalle quali si producono celebri vini
 
 
 
Sabato 29 Ottobre / Martedì 1° Novembre 2022
 
 
 
 
 
Hai delle domande? Scrivici: informazioni@turismoculturale.org
 
 
 
 
 
L'itinerario condurrà ad Alba, la capitale delle Langhe detta la Città delle Cento Torri e nota per la produzione del Tartufo, a Grinzane Cavour con il bel maniero, al borgo medievale di Serralunga d'Alba, a Monforte d’Alba antico centro dell’eresia catara, al Castello di Barolo centro di produzione del pregiato vino dove avremo modo di pranzare nella Tenuta dei Marchesi di Barolo, al Sacro Monte di Crea, a Casale Monferrato capitale del Basso Monferrato, a Cherasco la città stellata ed Asti.
 
 
 
 
 
 
Programma di Viaggio
 
 
 

Sabato 29/10/2022

Appuntamento con i partecipanti alla Stazione di Roma Termini alle ore 7:00. Partenza con treno Italo Alta Velocità alle ore 7:40 e arrivo a Torino P.N. alle ore 12:40.

All'arrivo breve pausa pranzo libero. Trasferimento in pullman gran turismo in visita al Sacro Monte di Crea che si erge in posizione dominante sulle colline di uno dei punti più elevati del Monferrato. Il Sacro Monte fu progettato nel 1589 con 23 cappelle e 4 romitori sparsi nel bosco a formare un complesso ricco di opere d'arte, un suggestivo complemento al paesaggio. La chiesa di origine romanica conserva importanti opere quali la Madonna con Bambino e Santi di Macrino d'Alba (1503) e il ciclo di affreschi con le Storie di Santa Margherita d'Antiochia del XV sec.

Proseguiremo per Casale Monferrato, l'"imprendibile cittadella". Passata ai Savoia nel 1713 Casale fu investita dal nuovo vento barocco della nuova architettura che ancora oggi è ammirata. Il Duomo è il più antico monumento della città ed è una delle più importanti cattedrali romaniche del Piemonte. Notevole il Castello dei Paleologi un'imponente costruzione militare situata in riva al Po.

Nel tardo pomeriggio arrivo in albergo, sistemazione nelle camere assegnate. Cena con menù del territorio. Pernottamento.

 

Domenica 30/10/2022

Prima colazione albergo. In mattinata visita del castello di Grinzane Cavour, un imponente edificio immerso nei vigneti le cui origini risalgono al 1200. Dopo alterne vicende nel 1832 la costruzione pervenne a Camillo Benso di Cavour il quale si occupò di innovazioni nel settore agricolo e nella vinificazione.

A seguire itinerario tra le colline e i vigneti lungo la rinomata Strada del Barolo.

Giungeremo in visita al vicino borgo medioevale di Serralunga d'Alba la cui origine coincide con la costruzione del castello. Dominio di Bonifacio del Vasto, "Sera Longa" (per la sua caratteristica forma di lingua di terra stretta e lunga sulle colline), fu in seguito possesso dei marchesi di Saluzzo.

Giungeremo al famoso paese di Barolo, uno splendido borgo circondato da vigneti. Dopo una breve passeggiata nel centro del paese di Barolo dominato dalla mole del castello dei marchesi Falletti, avremo occasione di visitare le celebri cantine della Tenuta dei Marchesi di Barolo.

Pranzo nella Tenuta dei Marchesi di Barolo con degustazione di vini in abbinamento.

Nel pomeriggio visita del borgo e del Castello di Monforte d'Alba. Di antichissima origine deve il suo nome al castello cinto da mura che sorse nell'Alto Medioevo sulla sommità del colle. Nel 1703 fu conquistato dalle truppe di casa Savoia e passò al regno di Sardegna. Dalle mura del castello si osserva la struttura urbanistica del paese e un magnifico panorama.

Nel tardo pomeriggio rientro in albergo. Cena con menù del territorio. Pernottamento.

 

Lunedì 31/10/2022

Prima colazione albergo. In mattinata visita alla città di Saluzzo con una passeggiata nel cuore medievale della città alta, un vero gioiello quattrocentesco. La visita toccherà alcuni dei monumenti più importanti come l'antico Palazzo Comunale e la chiesa di San Giovanni che ospita i sepolcri dei Marchesi di Saluzzo. Ammireremo Casa Cavazza, splendido esempio di casa-museo allestito in una residenza nobiliare quattrocentesca intatta.

Proseguiremo per ammirare uno dei castelli più importanti del Piemonte, il Castello della Manta. La splendida corona delle Alpi Cozie, dominata dal massiccio del Monviso, fa da cornice al maniero che sorge su una delle colline della valle Varaita. La sala baronale conserva il più importante ciclo pittorico conservato nel castello, capolavoro della pittura tardogotica dell'Italia settentrionale. L'opera è attribuita al Maestro del Castello della Manta. Il ciclo, completato nel 1420, rappresenta forse i ritratti dei marchesi di Saluzzo, illustrati secondo la tradizione iconografica classica ed effigiati con preziosi abiti del tempo. Centro delle scene è la Fonte di giovinezza, tema ripreso dalla tradizione dei romanzi francesi medievali.

Pausa pranzo libero ad Alba.

Nel pomeriggio visita di Alba, capitale del tartufo. Le origini di Alba sono liguro/celtiche ma ottenne l'imprimatur romano con il console Gneo Pompeo Strabone e fu battezzata Alba Pompeia. La città ospitò l'imperatore Augusto in viaggio per le Gallie ed elesse al trono imperiale Publio Elvio Pertinace. Plinio descrive già l'esistenza di una tecnica agricola applicata alla viticoltura affinata ed evoluta. Grazie all'espansione del comune medievale, Alba vide il formarsi di sei castelli costruiti sulle colline e furono edificati monasteri, chiese e sei ospedali. La passeggiata ci farà ammirare l'intera cittadina e i luoghi cari a Beppe Fenoglio.

A fine visite rientro in albergo. Cena con menù del territorio. Pernottamento.

 

Martedì 1°/11/2022

Prima colazione in albergo.

In mattinata proseguiremo con la visita della Real Tenuta di Pollenzo. L’antica Pollenzo, la città romana di Pollentia, citata da Plinio tra i nobilia oppida della Liguria antica, fu fondata alla fine del II secolo a.c. nella valle del Tanaro in una posizione strategica tra le vie Fulvia ed Aemilia Scauri. I Savoia nel 1832 iniziarono i lavori di ristrutturazione del castello e del borgo per mano dell’architetto Ernest Melano il quale ideò le cascine, l’imponente Agenzia, la grande torre sulla piazza e la chiesa di San Vittore.

Ci trasferiremo per una breve visita di Cherasco, l'antica Clerascum, città stellare rinata nel 1243 per volontà di Manfredi Lancia, vicario imperiale della dinastia degli Aleramici.

A seguire trasferimento ad Asti per la pausa pranzo libero. "Municipium" romano noto con il nome di Hasta Pompeia, la città fu libero comune nel Medioevo con diritto di battere moneta e uno dei più importanti centri commerciali tra XII e XIII secolo. È conosciuta in tutto il mondo per i suoi vini e per il Palio storico. Vi ammireremo la Cattedrale di Santa Maria Assunta, considerata la più importante cattedrale gotica del Piemonte, le torri, le case-forti medievali, il Palazzo del Podestà, la Torre Asinari e la Torre Comentina.

A metà pomeriggio trasferimento in pullman GT privato alla stazione di Torino P.N. e partenza in treno Alta Velocità Italo per Roma Termini con arrivo previsto in serata.

----------------------------------------------------------------------------------
 
Hai delle domande? Scrivici: informazioni@turismoculturale.org
 
 
 
         
 
 
         
   
 
         
 
 
   
 
     
     
         
     
         
 
 
   
 
 
         
 
 
----------------------------------------------------------------------------------
 
I Grandi Vini Piemontesi
 
 

 

La prima parola che viene associata a queste zone d'Italia, il Piemonte, è la parola vino, e non è certamente un caso; la coltivazione della vite risale a tempi immemorabili e le qualità dei suoi prodotti sono riconosciute da sempre a livello mondiale.

Il vino fa parte della cultura e della storia. I primi reperti che indicano la coltivazione della vite in Piemonte risalgono agli inizi del IV millennio a.C (neolitico) con i ritrovamenti di polline a Casalnoceto e data la tendenza della vite ad avere una limitata diffusione di polline, questa, potrebbe essere la prova che già in quell'epoca la diffusione della vite fosse consistente.

Non è certo che questi reperti indichino una vera coltivazione della vite, ma visti gli eventi successivi è da ritenersi molto probabile. Vi sono stati anche ritrovamenti risalenti al XIV - XIII secolo a.C ad Alba (media età del bronzo) ed è stato trovato un vinacciolo a Vislavio risalente al X - IX secolo a. C. Dati successivi attestano l'attività del commercio dei vini sin dall'epoca preromana.

Il Barolo, vino d.o.c.g., il Barbaresco, vino d.o.c.g., il Nebbiolo, il Grignolino, il Dolcetto, il Barbera, il Moscato e l'Asti il Brachetto detto "birbet", il Pelaverga...

 
 
 
 
----------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa
 
 
 
 
----------------------------------------------------------------------------------
 
 
 
VIAGGIO IN TRENO
 
 
Viaggio di Andata 29/10/2022. Treno Italo Roma Termini ore 7:40 / Torino P.N. ore 12:40

Viaggio di Ritorno 1°/11/2022. Treno Italo Torino P.N. ore 15:40 / Roma Termini ore 20:40

App.to Stazione Roma Termini ore 7:00

 
----------------------------------------------------------------------------------
 
 
L'ALBERGO del VIAGGIO
 
 
ALBERGO CORTE ALBERTINA, REALE TENUTA DI POLLENZO
(Edificio storico) 
 
 
 
 
     
 

Tra le storiche mura del complesso monumentale voluto da Carlo Alberto di Savoia nella prima metà dell’Ottocento, si trova la Corte Albertina. Un tempo adibita a centro di produzione e sperimentazione agricola, ospita oggi un albergo che conserva il fascino del tempo antico. Immersi in questa dimensione storica, potrete godere di tutti i comfort della modernità in una struttura che è punto di partenza ideale per conoscere colline di vini straordinari, cibi tradizionali e paesaggi da esplorare.

La struttura dell’albergo, compresa fra la piazza neogotica di Pollenzo e la corte dell’antica cascina reale, regala a tutti gli ospiti splendidi affacci e consente di condividere alcuni spazi esterni con la prestigiosa Università di Scienze Gastronomiche, frequentata da studenti provenienti da tutto il mondo.

Hotel Corte Albertina (3* in dimora d'epoca)

Via Amedeo di Savoia 8 – 12042 Pollenzo – Bra (CN)
 Tel. +39 0172 458410
https://www.albergocortealbertina.it

 
----------------------------------------------------------------------------------
 
 
 
INFORMAZIONI SUL VIAGGIO
 
 
Hai delle domande? Scrivici: informazioni@turismoculturale.org
 

 

Quota Euro 985.00 p.p.* Prenotazioni aperte fino a esaurimento dei posti disponibili. Supplemento camera doppia uso singola Euro 165.00 per le 3 notti (camere limitate). La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Quota soggetta a verifica e conferma al momento della prenotazione e/o di adeguamento nel caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti indicati. Spesa iscrizione viaggio e pratiche amministrative Euro 15.00 p.p.

 

 

La quota comprende:

  • viaggio in treno Italo classe smart Roma Termini / Torino P.N. A/R
  • viaggio e trasferimenti in pullman privato con accompagnatore a bordo
  • spese parcheggio pullman e ztl
  • tutti i biglietti d'ingresso dei siti indicati / spese di prenotazione **
  • accompagnatore dall'inizio alla fine del viaggio
  • visite guidate con guida-conferenziera e guida museale in tutti i siti indicati nel programma
  • sistemi audio-riceventi
  • 3 pernottamenti in albergo dimora storica cat. 3* Sup. con prima colazione
  • tassa di soggiorno
  • 3 cene con menu del territorio a 4 portate (bevande escluse)
  • 1 pranzo nella Tenuta dei marchesi di Barolo con degustazione di 4 vini doc e riserva
  • assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C.
  • iva, imposte e tasse

** Biglietti d'ingresso inclusi: Castello della Manta, Casa Cavazza, Castello di Grinzane Cavour, Castello di Monforte d'Alba, Cantine Tenuta dei Marchesi di Barolo

 
 

- Penalità di cancellazione:

10% della quota di partecipazione sino a 45 giorni di calendario prima della partenza; 30% della quota di partecipazione da 44 a 30 giorni di calendario prima della partenza; 75% della quota di partecipazione da 29 a 15 giorni di calendario prima della partenza; 90% della quota di partecipazione da 14 a 7 giorni di calendario prima della partenza; 100% della quota di partecipazione dopo tale termine.

Assicurazione annullamento viaggio. Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]. Contattaci via email per il preventivo.

* Quota valida con minimo 25 partecipanti paganti.
- La quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato per: variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostradali; variazioni di costi di biglietti d'ingresso/prenotazioni se inclusi; costi organizzativi vari; variazione dei tassi di cambio; mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti indicato (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% dell'importo dell'escursione/viaggio); variazione di costo oltre il termine di scadenza della prenotazione indicata. Le variazioni saranno preventivamente comunicate.
 
- La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
- Eventuali intolleranze ed allergie alimentari devono essere comunicate al momento della prenotazione.
- Eventuali difficoltà motorie o esigenze mediche devono essere comunicate al momento della prenotazione.
- Tutte le visite e gli itinerari sono facilmente accessibili a tutti. Non sono previsti percorsi accidentati.
- N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante verificare eventuali costi non indicati alla voce "la quota comprende".
Avviso. Si informa che per il perdurare della chiusura degli uffici al pubblico e il protrarsi del lavoro agile a distanza (smart working), tutte le informazioni, le pratiche di prenotazioni e contrattuali, avverranno solo via email agli indirizzi informazioni@turismoculturale.org, prenotazioni@turismoculturale.org e turismoculturaleitaliano@gmail.com.
 
 
 
 
PRECAUZIONI SANITARIE COVID 19
Durante il viaggio in treno, pullman o con altro mezzo di trasporto pubblico sarà obbligatorio indossare la mascherina, fare frequente ricorso all'igiene delle mani e distanziarsi nelle operazioni di salita e discesa di almeno 1 mt. Eventuali variazioni della normativa saranno comunicate.
 
 
 
 
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO

Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance. A titolo esemplificativo l'importo è pari al 6,5 % ca. della quota comprensiva di supplementi [leggi il fascicolo informativo]

 
 
 
 
 
 
APPUNTAMENTO ALLA PARTENZA
App.to Stazione Roma Termini ore 7:00. Partenza ore 7:40
 
 
 
 
METEO
 
 
 
----------------------------------------------------------------------------------
 
 
 
COSA SAPERE PRIMA DI PRENOTARE
 
 
 
 
PRENOTA IN 4 PASSI

1) Invia un'email di richiesta a prenotazioni@turismoculturale.org con nome, cognome, tel. mobile, email, indirizzo di residenza, luogo e data di nascita, estremo documento d'identità, di ciascun partecipante che intendi prenotare specificando il viaggio o l'escursione. Indica il Codice Fiscale della persona che eseguirà il pagamento, che sarà necessario per l'emissione della Fattura Elettronica.

2) Riceverai entro 48 ore la nostra conferma via email con il contratto di viaggio che dovrai compilare e inviare.

3) Potrai dunque procedere con il pagamento. Ti ricordiamo che la prenotazione è ritenuta valida e confermata solo dopo aver eseguito il pagamento.

4) Dopo l'avvenuto pagamento la prenotazione è ritenuta confermata e riceverai una nostra email della conferma della prenotazione con la fattura elettronica. Poco prima della partenza riceverai maggiori informazioni via email e un promemoria via email ed SMS

Hai delle domande? Scrivici: informazioni@turismoculturale.org
 
 
 
PRENOTA
 
 
 
 
PAGAMENTI

Per confermare la tua prenotazione e procedere con il pagamento puoi eseguire un bonifico alle seguenti coordinate: Banca Intesa - Filiale di Roma Via del Corso 226, Intestato a Turismo Culturale Italiano srl, Iban IT 26 E 03069 05020 1000 0007 0090 intestato a Turismo Culturale Italiano srl indicando nominativo del cliente e destinazione del viaggio/escursione. E' indispensabile inviare la copia della contabile del pagamento via email a prenotazioni@turismoculturale.org.

Nel rispetto della normativa la Fattura Elettronica sarà inviata allo SdI mentre una copia di cortesia sarà inviata al cliente per posta elettronica e sarà consultabile all'interno del proprio Cassetto Fiscale dell'AdE.

 
 
 
----------------------------------------------------------------------------------
 
 
TUTELA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (Privacy)
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nel rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
 
 
 
 
ASSICURAZIONI
Assicurazione R.C. Professionale
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con HDI Italia n° 821770514
Assicurazione Fondo di Garanzia
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con TUA Assicurazioni n° 40324512001110 (Consorzio FOGAR- FIAVET) in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”
Assicurazione Assistenza Medica / R.C. / bagaglio (inclusa)
Turismo Culturale Italiano include sempre nei propri pacchetti di viaggio questa copertura. Scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
Assicurazione Annullamento viaggio (esclusa)

Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance. A titolo esemplificativo l'importo è pari al 6/7 % ca. della quota comprensiva di eventuali supplementi [leggi]

 
 
 
 
NORMATIVA
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011
Autorizzazione Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013
 
 
 
Statistiche

 

 
 
Turismo Culturale Italiano è associato Fiavet
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________