Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

pagina aggiornata al 25/09/2018

_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
 
 
   
   
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
  Visita a tre magnifici edifici restaurati
 
 
I Palazzi aristocratici fuori porta. Valmontone, Zagarolo ed Ariccia
  Tre gioielli della provincia di Roma legati alle grandi famiglie romane: Doria-Pamphilj, Rospigliosi e Chigi
   
  Domenica 2 Dicembre 2018
 
 
 
Prima escursione fuori porta della manifestazione Palazzi di Roma a Porte Aperte. L'itinerario ci condurrà alla scoperta di tre gioielli a sud di Roma: Valmontone con il grandioso palazzo da utilizzare come residenza estiva; Zagarolo con la bella mole del Palazzo Rospigliosi; Ariccia con il superbo Palazzo Chigi che divenne una fastosa dimora barocca tra il 1664 e il 1672 su un'idea di Bernini...
 
 
 

programma

 

 

Domenica 2 Dicembre 2018

Appuntamento con i partecipanti in p.le Ostiense, alle mura aureliane e partenza in pullman GT per il sud di Roma. Lungo il percorso o all'arrivo nella prima tappa di visita in autostrada sarà effettuata una sosta caffè in autogrill / bar.

L'itinerario ci condurrà a ridosso dei castelli romani per scoprire tre assoluti gioielli dell'architettura laziale, tre palazzi nobiliari con diverse articolazioni planimetriche, diverse strutture, diverse disposizioni urbane. Tutti mirabilmente affrescati da importantissimi artisti del Seicento romano. Alcuni recentemente restaurati offrono allo sguardo curioso del visitatore un'ampia panoramica sulla vita di campagna delle famiglie aristocratiche capitoline.

Prima tappa del nostro itinerario sarà il Palazzo Doria Pamphilj, la cui storia nasce nel 1651, quando il feudo di Valmontone viene acquistato da Camillo Pamphilj, nipote di papa Innocenzo X, che vi fece costruire un grandioso palazzo da utilizzare come residenza estiva. Il progetto, fu definito dalle cronache dell'epoca ‘città panfilia' e va interpretato come uno degli ultimi riflessi della teoria rinascimentale sulla città ideale.

Nel 1654 iniziarono i lavori per il nuovo palazzo ultimati nel 1670 circa. L'architetto responsabile del progetto originario è il gesuita Benedetto Molli, mentre il completamento della fabbrica, a partire dal 1666 è da riferire ad Antonio Del Grande. Il volume chiuso e compatto dell'edificio, collocato nel punto più alto del borgo, fa pensare ad una posizione strategica funzionale all'avvistamento che la fabbrica pamphiliana dovette certamente ereditare dall'antico castello medievale.

A seguire, raggiungeremo Zagarolo dove visiteremo il Palazzo Rospigliosi, legato ad una delle più antiche famiglie di Roma, i Colonna.

Il palazzo si sviluppa su due piani e lungo due ali parallele a ferro di cavallo con un'apertura sulla piazza centrale che introduce al cortile monumentale d'ingresso. Pompeo Colonna trasformò la fortezza medievale preesistente in un palazzo signorile al ritorno dalla vittoria sui turchi a Lepanto. Le decorazioni interne, eseguite tra il 1573-74, esaltano questa recente vittoria.

Al primo piano è oggi ospitato l'interessantissimo Museo del Giocattolo, che del genere è tra i più ricchi e forniti del panorama nazionale e che espone giochi e giocattoli realizzati dalla metà dell'Ottocento fino ai nostri giorni ma con un particolare riguardo a quelli degli ultimi cinquant'anni.

La forma del palazzo, il suo rapporto con il resto dell'abitato, la scelta della sua posizione, fanno del palazzo di Zagarolo un valido esempio tipologico di "palazzo di testata", capo e fulcro dello sviluppo edilizio e planimetrico dell'intero paese.

Al termine delle visite ci trasferiremo ad Ariccia per la pausa pranzo libero all'interno di una delle tante fraschette presenti nel centro città.

Dopo la pausa pranzo, ci recheremo in visita al Palazzo Chigi. Questo, iniziato nella metà del Cinquento dalla famiglia dei Savelli, fu trasformato su commissione dei Chigi in una fastosa dimora barocca tra il 1664 e il 1672 su un'idea di Bernini che si servì della preziosa collaborazione del suo allievo, l'architetto di origine ticinese Carlo Fontana, nipote di Domenico Fontana, importante architetto capitolino.

Il palazzo vanta un'importante collezione di dipinti, sculture ed arredi, risalenti prevalentemente al XVII secolo, e provenienti anche da altre importanti dimore di famiglia, tra cui lo stesso palazzo di Roma, venduto allo stato nel 1918 (oggi sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri), in piazza Colonna.

Forse per le sue caratteristiche spagnoleggianti Luchino Visconti volle ambientare nel palazzo gran parte del suo capolavoro: "Il Gattopardo", girando tutti gli interni di Donnafugata, comprese le soffitte (1962).

Il palazzo, ceduto a particolari condizioni di favore al Comune di Ariccia il 29 dicembre 1988 dal principe Agostino Chigi Albani della Rovere, è oggi adibito a museo di se stesso e centro di molteplici attività culturali, da importanti mostre ad esposizioni temporanee.

Di particolare rilievo l'intero insieme urbano della città di Ariccia, con la celebre piazza porticata a emiciclo con la chiesa centrale con cupola, che trae ispirazione da altre situazioni analoghe presenti a Roma. I restauri di pochi anni fa ha ricondotto la facciata intera del palazzo e quella della piazza al colore originario bianco a grassello di calce, conferendo così l'originaria luminosità d'insieme di grande impatto.

Al termine delle visite partenza in pullman per Roma con arrivo in serata.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sull'escursione
 
 

Quota Euro 76.00 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman GT A/R, visite guidate, biglietti d'ingresso ai tre palazzi (no riduzioni), sistemi audio riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse.

Quota valida con minimo 25 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato entro il 26/11/2018 e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante chiedere l'eventuale presenza di biglietti d'ingesso e/o spese di ingresso ai siti oggetto delle visite non indicate alla voce "la quota comprende". Tali eventali importi saranno nel caso raccolti brevi manu nel corso del viaggio.
Pausa pranzo libero ad Ariccia
 
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Rientro a Roma in serata (pl.le Ostiense unica fermata)
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% delimpoto dell'escursione/viaggio), variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli i incontri etc.), saranno trattati nall'assolto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to ore 8.00 in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________