Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

pagina aggiornata al 25/09/2018

_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
 
 
   
   
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
  la Grande archeologia sul mare del golfo di Napoli
 
 
Le Meraviglie del mondo romano nei Campi Flegrei
 
I Campi Flegrei sono un'area a nord di Napoli e contraddistinta da una forte attività vulcanica dove si situano alcune tra le aree archeologiche più significative della civiltà romana e tra le più grandi aree portuali del mondo romano che Piero Angela così descrive: " "C'è un quartiere dove i capitoli della lunga storia di Pozzuoli si sono sovrapposti in modo unico, un pò come pagine di un libro ed è il Rione Terra".
   
  Domenica 3 Marzo 2019
 
 
 
Gli incanti dei paesaggi del golfo di Pozzuoli, tra ville imperiali, straordinari edifici pubblici e la magnificenza del vulcano flegreo dove la nobiltà romana stanziava amabilmente accarezzato dalla bellezza del paesaggio e dal caldo delle terme così come la grande flotta occidentale stanziata a Capo Miseno oziava nella grande metropoli puteolana. Il percorso ci condurrà a Pozzuoli dove ammireremo le straordinarie testimonianze del famoso Rione Terra e del celebre anfiteatro romano, tra i più grandi del mondo romano. Proseguiremo poi con il tempio semi sommerso di Nettuno e termineremo infine con la Piscina Mirabilis di Bacoli.
 
 
 

programma

 

Domenica 3 Marzo 2019

Appuntamento con i partecipanti in p.le Ostiense, alle mura aureliane e partenza in pullman GT per la Campania. Lungo il percorso in autostrada sarà effettuata una sosta caffè in autogrill.

L'itinerario ci condurrà nell'area dei Campi Flegrei, i campi ardenti, posti a nord di Napoli tra i comuni di Bacoli, Baia e Pozzuoli.

I Campi Flegrei, sin dall’epoca antica, rappresentarono, per la bellezza del paesaggio affacciato sul celebre golfo partenopeo e la grande mitezza del clima, uno tra i più ambiti siti di villeggiatura di politici e dell'antica aristocrazia romana.

A Baia ammireremo le ville realizzate su terrazzamenti che anticamente prospettavano sul mare. Queste residenze erano fornite di giardini, porticati con afffaccio sul mare e soprattutto vasti complessi termali che si alimentavano anche grazie alla natura vulcanica del sottosuolo, in grado di offrire acqua e vapore caldo.

Di tale specie si conservano tracce di straordinaria suggestione. L'impianto delle terme a mare, con la meravigliosa visione delle strutture voltate a cupola del grande Tempio di Diana, del Tempio di Venere e di quello di Mercurio (si tratta in ogni caso di strutture termali e non di luoghi di culto, per i quali però è sopravvissuta la denominazione popolare). Il cosiddetto Tempio di Mercurio, una sorta di Pantheon a pianta centrale coperto da una cupola con occhhio, oggi semisommerso nell’acqua del bradisismo. Per l'ambientazione, il sito sembra essere stato creato dalla mente del Piranesi. Detto anche “truglio” dalla sua forma circolare, l'edificio era un frigidarium  cioè adibito a bagni freddi. La volta circolare, dotata di un lumen centrale, fu realizzata con grosse scaglie di tufo ridotte a forma di cuneo.

A Pozzuoli visiteremo l’Anfiteatro Flavio, uno tra i più grandi e meglio conservati al mondo, soprattutto per i suoi sotterranei, perfettamente percorribili e di straordinaria bellezza. Gli ambulacri su pilastri in laterizio e volte in conglomerato cementizio sono tutti visibili ed in grado di raccontare il funzionamento di questa macchina per gli spettacoli.

Poco distante osserveremo gli effetti del bradisismo sui magnifici resti del grande Serapeo, detto anche Tempio di Serapide per il ritrovamento di una statua del dio egizio Serapis, che fu nel passato un mercato pubblico, un complesso maestoso su colonne che, a causa dei movimenti tellurici, sembra una sorta di idrometro. Era costituito da tabernae collocate intorno ad un ampio porticato con al centro una tholos e racchiuso da un'esedra a sua volta preceduta da quattro colossali colonne.

Continueremo le nostre visite con l'area archeologica nota come il Rione Terra. Esso deve il nome dall'uso medioevale e marinaresco di indicare "terra" il borgo marinaro che costituiva l'approdo al rientro della navigazione. Ma l'origine del sito è molto più antica e risale a prima dell'epoca romana quando vennero realizzati quartieri su questo sperone di tufo che coi suoi 33 metri sul livello del mare si protende sul golfo tra Nisida e Baia. La storia del luogo era già stato raccontato dagli autori antichi, soprattutto dal geografo greco Strabone , vissuto nell'età di Augusto, che nella sua "Geografia", dopo aver ricordato che Pozzuoli (o meglio, come egli diceva alla greca, "Potioloi") era stato uno scalo navale dei Cumani, dice che questo primo insediamento era stato "stabilito su di un'altura". Più tardi, sulla rocca del Rione Terra, circondata dal mare per tre lati, si insediò la colonia romana di Puteoli nel 194 a.C. L'area, ormai romanizzata, fu dominata dal Capitolium, il tempio dedicato alla triade celeste – Giove, Giunone e Minerva – venerata dai Romani sul Campidoglio.

Nel II secolo a.C. la città poteva essere definita “Delus minor” per la straordinaria ricchezza dei suoi traffici, per la magnificenza e l'eleganza dei suoi edifici. È da questo momento che questa area di città inizia a “stratificarsi”. L'esempio più lampante di questo fenomeno è senza dubbio il duomo della città di Pozzuoli, che fu edificato sul tempio di Augusto, che a sua volta inglobava un tempio di età repubblicana del 194 a.C., che venne già ristrutturato da Silla nel 78 a.C.

Sotto il Rione c'è un percorso archeologico perfettamente conservato, che rende l'idea di cos'era il Rione Terra 2000 e più anni fa. Senza esagerazioni si può dire che questa rocca sia un museo a cielo aperto di tutta la storia puteolana, dal 500 a.C. fino ai giorni nostri, conservando intatti il Decumano, le terme, il panificio (pistrinum), gli ergastula, un sistema di anguste cellette destinate agli schiavi, un'ampia stanza che conserva sulle pareti due gladiatori schizzati a carboncino.

La giornata proseguirà con la visita ad una tra le più sorprendenti testimonianze dell’ingegneria romana conservate, la cosiddetta Piscina Mirabilis di Bacoli, un’enorme cisterna ipogea che sempra una visione delle “Prigioni” piranesiane. Era capace di milioni di mc di acqua, interamente rivestita con l'intonaco impermeabile detto "cocciopesto". E' formata da una grande selva di alti pilastri che aumentano lo stupefacente effetto di verticalità.

Al termine delle visite partenza in pullman per Roma con arrivo in serata.

Lungo il percorso effettueremo una sosta in autogrill in autostrada.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sull'escursione
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 68.00 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman GT A/R, visite guidate, sistemi audio riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse. Biglietti d'ingresso o spese di apertura etc. sono esclusi. Eventuali gratuità/riduzioni saranno considerate al momento dell'acquisto in situ dei biglietti. .

Quota valida con minimo 25 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato entro il 22/03/2019 e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante verificare se la quota di vendita include eventuali biglietti d'ingresso, chiedere dell'eventuale presenza di biglietti d'ingesso e/o spese di ingresso ai siti oggetto delle visite non indicate alla voce "la quota comprende". Tali eventali importi saranno nel caso raccolti brevi manu nel corso del viaggio.
 
Pausa pranzo libero al Porto turistico di Baia
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Rientro a Roma in serata (pl.le Ostiense unica fermata)
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% delimpoto dell'escursione/viaggio), variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli i incontri etc.), saranno trattati nall'assolto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to ore 7.00 in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________