Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

pagina aggiornata al 25/11/2018

_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
 
 
   
   
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
  La Civiltà Romana all'Ombra del Vesuvio
 
 
Le Nuove Domus di Pompei, la domus dei Vettii, la Schola Armaturarum e la Villa ei Misteri dopo i restauri
 
Una visita dopo i restauri e lontano dalla folla dei fine settimana e edlla prima domenica del mese gratuita. Giornata feriale a Pompei, in una momento dell'anno senza troppa folla, per ammirare le nuove domus riaperte dopo i restauri: il Criptoportico, la casa di Paquio Proculo, la casa del Frutteto, la casa del Sacerdos Amandus, la Fullonica di Stefano e la celebre Villa dei Misteri
   
  Giovedì 28 Febbraio 2019
 
 
 
itinerario culturale di qualità

Una giornata a Pompei, lontano dalla consueta calca del fine settimana e delle prime domeniche del mese gratuite, per poter ammirare, con calma, alcune domus pompeiane da poco riaperte al pubblico o appena restaurate e riaperte quali il Criptoportico, la casa di Paquio Proculo, la casa del Frutteto, la casa del Sacerdos Amandus, la Fullonica di Stefano, la casa dei Mosaici Geometrici, la casa del Marinaio, la casa dei Vetti e la casa di Sirico. Particolare attenzione sarà data agli affreschi restaurati della Villa dei Misteri...

 
 
 

programma

 

Giovedì 28 Febbraio 2019

Appuntamento alle ore 7:30 con i partecipanti al viaggio in piazzale Ostiense e partenza per la Campania in pullman GT.

Lungo il percorso sarà effettuata una sosta caffè in autostrada.

Il percorso di visita inizia dalla Porta Marina Superiore dalla quale si può accedere al nuovo Antiquarium riaperto dopo circa 40 anni. Sono esposti reperti di antichi santuari extraurbani che ci permettono di conoscere le origini di Pompei dal VI secolo a.C. Si può assistere ad una proiezione in 3D che ricostruisce tutta la città e ad una proiezione 4D che presenta frammenti di vita pompeiana e una ricostruzione della eruzione che distrugge la città.

Sotto l'Antiquarium si visita per la prima volta una parte della Villa Imperiale nella quale sono stati ricostruiti due ambienti con oggetti d'epoca.

Da poco riaperta passeremo poi in visita alla bella Schola Armaturarum che i restauri appena conclusi ci hanno restituito nei colori splendenti dei suoi affreschi.

Passeremo dunque ad ammirare alla Casa dei Mosaici Geometrici, aperta due mesi fa. Questa grande residenza, composta da oltre 60 ambienti, alcuni dei quali risalenti a preesistenti strutture databili alla fine III-II sec. a.C., reca nella sua articolazione un vastissimo atrio, con impluvium quadrato, un tablino con accesso diretto al portico e al vasto peristilio. La casa è nota per i suoi pavimenti realizzati con la tecnica in cocciopesto e del mosaico bianconero a motivi geometrici.

Attraversando il Foro Triangolare, il Teatro Grande e il Tempio d'Iside giungeremo ad un'altra importantissima domus, anch'essa riaperta da pochissimo tempo, la cosiddetta Casa del Criptoportico, uno degli ambienti più suggestivi dell'intero nostro percorso di visita. Posta lungo l'importante asse stradale di via dell'Abbondanza, la casa deve la sua denominazione alla di un lussuoso criptoportico con grandi finestre le cui lunghe pareti recano con un ciclo pittorico ispirato a episodi dell'Iliade. Lungo il corridoio si aprivano una stanza di soggiorno e numerosi altri ambienti termali.

Parzialmente riaperta dopo 12 anni di chiusura per importanti restauri e consolidamenti, si potrà nuovamente entrare in una delle case più famose di Pompei, la Casa dei Vettii. Il percorso ci offrirà la possibilità di ammirare l'atrio con i cubicula circostanti e il triclinio con la splendida serie di affreschi mitologici.

Si continua per la via dell'Abbondanza fino all'uscita dalla porta dell'Anfiteatro, dalla quale è permessa l'uscita per pranzare fuori.

Pausa per il pranzo libero.

Nel primo pomeriggio proseguimento delle nostre visite pompeiane con la cosiddetta Fullonica di Stephanus, era una tintoria per il trattamento delle stoffe che venivano colorate in una grande vasca posta al centro dell'edificio ed è costituita dalla ristrutturazione di una casa preesistente. La struttura è suddivisa in due livelli, il piano terra all'attività lavorativa e quello superiore all'abitazione e all'asciugatura dei panni.

Giungeremo così poco distante alla Casa di Paquius Proculus, domus che venne scoperta con la campagna di scavi del 1910. Risale al II sec a.C. e si sviluppa su tre livelli in opera incerta. L'accesso principale conserva il celebre mosaico con il cane alla catena fra porte semi aperte.
L'atrio reca uno straordinario pavimento a riquadri geometrici con animali, remi, timoni e testine umane è tra i più estesi e meglio conservati di Pompei.

Si conservano inoltre decorazioni pittoriche di I Stile e IV Stile. La parte posteriore della casa è occupata dal peristilio con colonne in calcare rivestite di intonaco rosso. Al centro del giardino si apre una vasca in marmo con quattro colonne che sostengono ol pergolato. Tra gli ambienti che si aprono sul peristilio figura un sontuoso triclinio. 

La Casa del Sacerdos Amandus fa parte dei primi grandi condomini realizzati lungo la centralissima via dell'Abbondanza. Il nome deriva da una scritta di sostegno al sacerdote posta a fianco della porta d'ingresso della struttura e che reca l'iscrizione elettorale ed in osco “Spartacs”, un gladiatore. E' decorata da affreschi di III Stile.

Nei pressi entreremo anche all'interno dell'ultima delle strutture riaperte, la Casa di Fabius Amandio. La casa è di modeste dimensioni e per questo si crede che appartenesse ad un esponente della classe media cittadina.Essendo una domus molto piccola gli architetti dell'epoca pensarono a soluzioni molto intelligenti e contenute, con un piano superiore con una grande balconata che si affaccia su via dell'Abbondanza ed al piano terra un impluvium per la consueta raccolta dell'acqua piovana, decorato con un bel mosaico pavimentale di gradevole effetto. Il piccolo giardino è circondato da pareti affrescate con motivi vegetali, tema tipico di numerose domus pompeiane rinvenute in città.

Al termine delle visite del centro abitato della città di Pompei, ci recheremo in visita alla celebre Villa dei Misteri che dopo due anni di restauri è da poco finalmente tornata visitabile.

Scavata nel 1909, la cosiddetta Villa dei Misteri risale II secolo a.C. nella zona suburbana di Pompei a nord della città ed in seguito, in età augustea, ebbe il suo periodo di splendore, quando venne ampliata e abbellita. Nata come villa d'otium, dotata di ampie sale e giardini pensili a poca distanza dal mare, cadde in rovina dopo il terremoto del 62 d.C., per poi essere trasformata in villa rustica con l'aggiunta di attrezzi agricoli e di torchi per la spremitura dell'uva.

Fin dal primo momento la scoperta suscitò grande interesse, grazie al ritrovamento di un ciclo pittorico importantissimo, da cui la villa prende il nome, e sulla cui interpretazione oggi ancora si discute. Senza ombra di dubbio la Villa dei Misteri è tra le più importanti del mondo romano grazie alla serie di affreschi del triclinio che raffigurano riti misterici.

Al termine delle visite partenza in pullman GT per Roma con sosta lungo il percorso con arrivo previsto in serata.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sull'escursione
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 68.00 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman GT A/R, visite guidate, sistemi audio riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse. Biglietti d'ingresso o spese di apertura etc. sono esclusi. Eventuali gratuità/riduzioni saranno considerate al momento dell'acquisto in situ dei biglietti.

Quota valida con minimo 25 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato entro il 22/02/2019 e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante verificare se la quota di vendita include eventuali biglietti d'ingresso, chiedere dell'eventuale presenza di biglietti d'ingesso e/o spese di ingresso ai siti oggetto delle visite non indicate alla voce "la quota comprende". Tali eventali importi saranno nel caso raccolti brevi manu nel corso del viaggio.
 
Pranzo libero.
 
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Rientro a Roma in serata (pl.le Ostiense unica fermata)
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% delimpoto dell'escursione/viaggio), variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nall'assolto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to ore 7.00 in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________