Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 23/02/2018
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
la risposta alle tue domande ... leggi
 
 
per essere sicuri su cosa acquistate e a chi vi affidate ... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
noi sosteniamo
 
 
Natura, paesaggio, archeologia...
   
   

Viaggio di Pasqua all'isola d'Elba e a Pianosa

L'Isola d'Elba,  punto strategico nel Mediterraneo  per la sua posizione a controllo dei traffici marini e per la sua  ricchezza mineraria, è sempre stata nelle mire delle più grandi civiltà della storia.

 
 
Viaggio su Misura
Venerdì 30 Marzo / Lunedì 2 Aprile 2018
 
 
 
 
itinerario culturale di qualità

Difficilmente riuscirete a trovare luoghi che al pari dell'isola d'Elba offrono assieme al mare cristallino e una natura lussureggiante, un patrimonio storico e artistico di tanto rilievo. Con i suoi comuni, testimoni di un'antica civiltà, le pievi pisane dell'XI sec., le possenti fortificazioni medicee, i luoghi dell'esilio di Napoleone, le miniere, l'isola d'Elba presenta una varietà di siti d'interesse culturale e naturalistico di estremo interesse. A Pianosa, scopriremo invece le bellezze di una natura selvaggia, forte e pressoché incontaminata grazie alla presenza del penitenziario attivo fino al 2011 e l'autorizzazione allo sbarco di sole 250 persone, con una flora variegata cui fanno da fondale scenografico rocce scabre e a picco sul mare...

   
 
 
 
Il Programma di Viaggio
   

Venerdì 30 Marzo 2018

Appuntamento alle ore 7:00 con i partecipanti al viaggio in p.le Ostiense, mura aureliane, e partenza in pullman GT per l'isola d'Elba.

Arrivo a Piombino ed imbarco sul traghetto di linea Toremar per una navigazione di circa 1 ora per l'isola d'Elba con sbarco a Portoferraio previsto per le ore 13.00 ca.

Dopo la pausa per il pranzo inizieremo le nostre visite con Portoferraio, la cui veduta via mare dalla nave colpisce dalla maestosità delle sue mura che si ergono dal mare, i  Bastioni Medicei, voluti dal Granduca di Toscana Cosimo I come  difesa dagli attacchi turchi. Portoferraio deve il suo nome al ferro e alle miniere che fecero la fortuna dell'isola nell'Ottocento, visto che dal suo porto si imbarcavano i trasporti di ferro. Fu la permanenza di Napoleone Bonaparte, che qui si stanziò nel 1814 in virtù del suo esilio dopo le sconfitte, che fece di Portoferraio, un centro d'importanza. L'esilio dell'imperatore fece infatti aumentare l'industria estrattiva dell'isola, trasformando l'isola in una fucina di moderne ed avanzate opere pubbliche.

Del periodo napoleonico, Portoferraio conserva l'elegante Palazzina dei Mulini, residenza ufficiale di Napoleone. Costruita originariamente nel 1724 dal Gran Duca Gian Gastone de' Medici, fu riadattata secondo le esigenze di Napoleone dall'architetto livornese Paolo Bargigli. Gli interni, perfettamente restaurati dopo i recenti lavori, conservano la galleria, l'appartamento dell'Imperatore, il salone, la biblioteca, la stanza da letto, il salone delle feste, lo studio e la stanza dei valletti. Il mobilio è in stile impero e la biblioteca conserva i libri che l'Imperatore portò con sé dalle biblioteche di Fontainebleau e quelli che gli furono donati da suo zio cardinale Fesch.

Avremo occasione di ammirare, lungo la darsena medicea, gli antichi magazzini del sale della  Fortezza Medicea della Linguella, che ospitano oggi reperti etruschi e romani  che vanno all'VIII secolo a.C. fino al V secolo d.C. provenienti da tutto l'Arcipelago Toscano e che testimoniano la grande importanza dell'Elba e delle altre isole nei traffici commerciali mediterranei. Reperti quali  anfore,  vasi,  armi  e  strumenti  provenienti da relitti marini, fortezze d'altura, necropoli e ville d'ozio, ci parlano di una storia commerciale e culturale lunga secoli.

Qui nei pressi della Torre del Martello, propaggine estrema della lingua di terra che delimita il golfo di Portoferraio, si trovano dei resti di una villa romana: è questa la  villa romana  denominata  "della Linguella". Sorta nella metà del  I secolo a.C.  come villa marittima dedicata all'otium, ebbe una vita più lunga rispetto alla villa delle Grotte e a quella di Capo Castello. Ampliata fra il I secolo a.C. e il I secolo d.C. la villa conobbe la sua più grande estensione e il suo massimo splendore nel II secolo d.C., momento in cui si crede vi abbia soggiornato, per motivi legati allo sfruttamento delle cave di granito, Publio Aclio Attiano, prefetto del pretorio dell'imperatore Adriano.

Infine avremo occasione di ammirare gli splendidi e possenti Bastioni Medicei, realizzati verso il 1555  da Giovanni Camerini e completati dall'architetto di casa medicea   Bernardo Buontalenti. Si tratta di una sorta di cittadella eretta a difesa del Mediterraneo, disposti su ben quattro livelli tra cui spicca il Bastione del Veneziano. Stupiranno per il senso di forza, potenza e possenza che emanano e per la complessa geometria.

Al termine delle visite trasferimento in albergo e assegnazione delle camere riservate.

Cena e pernottamento.

 

Sabato 31 Marzo 2018

Prima colazione a buffet in albergo.

Trasferimento in pullman GT a Marciano Marina da dove, a bordo di una motobarca, navigheremo in direzione dell'isola di Pianosa.

Dopo circa 50 minuti di navigazione sbarcheremo a Pianosa dove, con una guida ambientale, avremo modo di ammirare questa piccola isola dell'Arcipelago Toscano. Le coste di  Pianosa, l'antica romana Planasia per la sua conformazione pianeggiante,  sono prevalentemente alte scogliere di 15/20 metri sul livello del mare.

Dalla chiusura del Penitenziario di massima sicurezza, avvenuto stabilmente solo nel 2011, è finalmente possibile sbarcare sull'isola con la sola limitazione del numero di 250 visitatori al giorno.

Il nome dell'isola è legato alla Colonia Penale agricola, prima colonia penale agricola d'Italia, creata dal Granducato di Toscana nel 1858 e che da quegli anni ha visto la sua popolazione carceraria impiegata per più di un secolo a rendere più fertile il terreno.  Divisa in rettangoli, intercalati da strade fiancheggiate da vecchi eucalipti e costeggiate da tipici muretti a secco, la pianura dell'isola è attualmente ricoperta da una gariga ricca di essenze erbacee, come i bellissimi cespugli con fioritura rossa, che ci ricordano le coltivazioni utilizzate come foraggio per gli animali d‘allevamento: mucche, pecore, maiali, conigli, galline asini e cavalli. 

Passeggiando tra le suggestive strutture di quello che è stato l'unico borgo abitato, conosceremo la sua storia, con la visita delle  catacombe cristiane, le terme romane della villa del nobile Marco Postumo Agrippa, pupillo di Cesare Augusto, qui esiliato dal 7 al 14 d.C. per volere di Livia Drusilla che voleva unico pretendente all'impero il figlio di primo letto Tiberio. Ma anche il porticciolo, il palazzo della Specola e il  forte Teglia, l'edificio più antico, costruito sopra la collina antistante l'insenatura con i cannoni e un alloggio per la guarnigione che doveva vigilare sull'isola.

L'itinerario ci fornirà l'occasione per ammirare nella sua quasi totalità l'ex-colonia penale agricola, con soste che permetteranno di apprezzare il panorama di  Porto Romano  all'estremo Nord dell'isola, al  Belvedere, alla Marina del Marchese. Pausa pranzo sull'isola.

Nel pomeriggio navigazIone di rientro a Marina di Campo. Sbarco e trasferimento in pullman privato in albergo.

Cena e pernottamento.

 

Domenica 1° Aprile 2018

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza per un itinerario panoramico in pullman della Costa del Sole, la parte occidentale dell'isola, che percorreremo lungo la strada provinciale numero 25 che si articola nel versante marino occidentale dell'Elba.

Il percorso ci condurrà ad ammirare le spiagge di Fetovaia, la spiaggia di Seccheto, la spiaggia di Cavoli, la spiaggia dell'Ogliera, la Punta della Testa, le scogliere di Chiessi, la Punta del Timone. Compiuto il periplo della punta occidentale, entreremo verso l'interno giungendo a Marciana Alta, grazioso borgo elbano dalla tipica conformazione arroccata su un pendio.

Proseguiremo dunque attraversando l'isola verso sud, giungendo a doppiare il Monte Capanne, la vetta più alta con i suoi 1000 metri. Le vedute e i panorami che si ammireranno su entrambi i versanti sono davvero indimenticabili. Ridiscendendo verso sud sosteremo a osservare due testimonianze architettoniche del Medioevo elbano, la Torre di guardia e avvistamento di San Giovanni e la bella Pieve di San Giovanni.

Pausa pranzo in ristorante.

Le visite proseguiranno dunque alla scoperta dell'edificio più celebre dell'isola, la Villa San Martino, residenza estiva di Napoleone, ubicata in campagna. La maestosa  architettura neoclassica si deve al conte  Anatolio Demidoff, marito della nipote di Napoleone Matilde di Monfort, che nel 1851 volle costruire un ambiente degno dei fasti imperiali che potesse ospitare la sua collezione di cimeli napoleonici. La  residenza si impreziosisce da due piani sale progettate dall'architetto Bargigli  e affrescate dal torinese  Vincenzo Antonio Revelli. Tra queste la  sala egizia, dove una vasca ottagonale contiene piante di papiro e le pareti rappresentano un  trompe l'oeil  con la campagna d'Egitto. Notevole anche la  Galleria Demidoff, che  si estende ai piedi della residenza originaria e che ospita l'originale scultura della Galatea, per la quale sembra posò Paolina Borghese, scolpita dal grande artista Antonio Canova.

Proseguiremo dunque tra alberi di olivi per arrivare alla chiesetta di Santo Stefano alle Trane, chiesa che sorge isolata su un'altura da cui si gode di un bellissimo panorama sulla rada di Portoferraio e la Piana dei Magazzini. Venne edificata nella seconda metà del XII secolo con struttura in filari orizzontali di conci in calcare albarese, con tonalità dal bianco avorio al marrone chiaro con stile tipicamente romanico-pisano.

Rientro in pullman in albergo.

Cena in ristorante e pernottamento.

Lunedì 2 Aprile 2018

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza in pullman GT per Capoliveri, caratteristico borgo elbano, per proseguire per una breve passeggiata a Porto Azzurro, borgo marinaro dominato dal Forte Longone, che risale al XVII secolo, costruito dagli spagnoli a partire dal 1603, sotto la direzione dei lavori del vicerè di Napoli Giovanni Alfonso Pimentel de Herrera. E' oggi un penitenziario.

Le nostre visite di Pasquetta culmineranno con la visita del Parco Minerario. Nato per conservare e valorizzare ciò che resta di quasi tre millenni di cultura segnata dal minerale di ferro e dal lavoro dell'uomo, la visita del parco ci condurrà nei suggestivi cantieri minerari caratterizzati da paesaggi che ricordano il suolo lunare.

La visita, oltre a lasciarci ammirare il museo, si effettuerà a bordo del caratteristico e comodo trenino, accompagnati dalle guide in passeggiate lungo i sentieri minerari con soste per ammirare e fotografare i luoghi più suggestivi e per ricercare campioni di minerale proprio sul luogo dove madre natura li ha posizionati. In modo particolare il cantiere di Valle Giove, il più grande delle miniere elbane, ci può regalare piccoli campioni di pirite ed ematite da conservare in ricordo di un'esperienza unica ed indimenticabile.

Dopo la pausa pranzo in ristorante, nel pomeriggio, ci imbarcheremo sul traghetto Toremar per il porto di Piombino e allo sbarco trasferimento in pullman in autostrada GT per Roma.

Lungo il percorso in pullman GT sarà effettuata una sosta in autostrada.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Le informazioni sul viaggio
 
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2018 [scopri di più]
 
Quota a partire da Euro 985.00 p.p.* (supplemento camera doppia uso singola Euro 138.00 - camere limitate)* con saldo alla prenotazione.

La quota comprende:

viaggio in pullman privato A/R Roma / Elba e tutti i trasferimenti previsti dal programma, biglietto di navigazione di linea Piombino / Elba A/R (tasse portuali, diritti e assistenza inclusi), navigazione per l'isola di Pianosa A/R, tassa di accesso / sbarco, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti indicati, spese di prenotazione, sistemi audio per le visite, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali, accompagnatore di Turismo Culturale Italiano da Roma, pernottamenti in hotel cat. 4*, prime colazioni a buffet, tutte le cene in ristorante a base di pesce con bevande e abbinamento di vini inclusi, due pranzi tipici in ristorante lungo il percorso indicati nel programma incluso il pranzo di Pasqua e di Pasquetta, pranzo al sacco a Pianosa incluso, tassa di soggiorno, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., spese parcheggio pullman, iva, imposte e tasse.

Quota valida con minimo 20 partecipanti
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
A richiesta è possibile ritirare in ufficio il kit di viaggio composto da zaino, sacca, cuscino poggiacollo, maschera per occhi, poncho impermeabile, salviette umide, taccuino per appunti [scopri di più]
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
 
Scadenza delle Prenotazioni
La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: per le prenotazioni con quota ridotta effettuate entro il 20/02/2018 si verserà direttamente il saldo alla prenotazione; in caso di saldo o di prenotazione avvenuto oltre il 20/02 si applicherà il successivo segmento di quota maggiorata. Per le prenotazioni effettuate oltre il 1°/03/2018 saldo diretto al momento della prenotazione (il saldo deve avvenire comunque prima dei 30 giorni dalla data di partenza). Le prenotazioni giunte dopo la data di scadenza indicata saranno accettate in caso di disponibilità.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazione Annullamento Viaggio
   
Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Contratto di Viaggio
   
Nel rispetto della normativa vigente al momento dell'iscrizione al viaggio è richiesta la stipula del contratto di viaggio, proposta di compravendita di pacchetto/servizio turistico (guarda il modulo da utilizzare per adempiere alle disposizioni dell'art.85 del Codice del Consumo)
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
L'Albergo del viaggio
   
Boutique Hotel Resort Le Picchiaie (cat. 4*)

Il Boutique Hotel Le Picchiaie, dalla tipica architettura mediterranea, è ubicato nelle campagne di Portoferraio in una posizione panoramica di eccezionale bellezza con vista sul mare dell'Elba. L'edificio, immerso nel verde della campagna, è un'oasi silenziosa lontano dalla confusione dove apprezzare la bellezza della natura. L'albergo ha 2 piscine all'aperto, un ristorante e un bar/lounge, il Wi-Fi gratuito nelle aree comuni.

Le 58 camere con arredamento individuale offrono Wi-Fi gratuito e minibar con TV a schermo piatto con canali satellitari, servizio in camera e asciugacapelli.

La nuovissima area Spa & Centro Benessere è stata completamente ricostruita ed ampliata per la stagione 2018.

Boutique Hotel Resort Le Picchiaie (cat. 4*)

Via Picchiaie, Portoferraio, Isola d'Elba (LI) https://www.resortlepicchiaie.it/

 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
viaggio in pullman
   
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Appuntamento alla Partenza
   
Appuntamento alle ore 7:00 in p.le Ostiense, mura aureliane - Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
 
su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________