Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 26/09/2018
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
per essere sicuri su cosa acquistate e a chi vi affidate ... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
 
 
 
Un viaggio colto e raffinato tra la grande arte europea
   
   
Viaggio di Capodanno in Spagna. I Maestri della Pittura Spagnola
"El Siglo de Oro" e la grande cultura figurativa spagnola. Sette giorni in compagnia di Berruguete, El Greco, de Ribera, Velázquez, de Zurbarán, Cano, Bartolomé Esteban Murillo tra musei, collezioni, palazzi, conventi, chiese, cappelle alla scoperta dei grandi pittori alla corte dei reali spagnoli. Un viaggio colto e raffinato accompagnato passo dopo passo da un docente universitario e storico dell'arte da Roma. Una splendida occasione per ammirare anche le belle città della Castiglia e Leòn, da Madrid a Salamanca, Toledo e Avila, Segovia e Valladolid...
 
Sabato 29 Dicembre 2018 / Venerdì 4 Gennaio 2019
 
 
 
 
itinerario culturale di qualità

“El siglo de Oro” e la grande stagione della cultura figurativa spagnola

Il XVII secolo e` senz'ombra di dubbio il della pittura spagnola, quando raggiunge il suo apice in quanto a personalità` e indipendenza, assimilando, interpretando e personalizzando in modo inconfondibile i modelli e le tendenze che provengono dall'Italia e dalle Fiandre. L'immagine ampiamente diffusa della «scuola spagnola», con i suoi limiti e le sue grandezze, risponde a questo panorama di cui fanno parte i grandi nomi che la Spagna ha dato alla storia universale dell'arte.

Con questo itinerario nella Spagna centrale si andrà alla scoperta della cultura figurativa iberica, non solo quella del XVII secolo ma ripercorrendo un arco temporale che dal romanico condurrà al XX secolo.

Da Madrid a Segovia il percorso si svolgerà tra le città di Toledo, Avila, Salamanca, Tordesillas, Vallodolid e l'Escorial, veri scrigni di opere pittoriche che custodiscono una eterogenea gamma di tecniche e generi: dai cicli murali ai maestosi retablos; dalla pittura religiosa, alla natura morta o al ritratto di corte. Un viaggio alla scoperta del Siglo de Oro e della straordinaria stagione della pittura del Novecento. Concluderà l'itinerario la visita al Museo Reina Sofia di Madrid che conserva la Guernica , icona del Novecento.

 
 

 

Il Programma di Viaggio

 

 

programma

 

Sabato 29/12/2018

Appuntamento con i partecipanti al viaggio alle ore 9:30 all'aeroporto int.le L. da Vinci di Roma Fco, Terminal 3, partenze int.li, banco volo Iberia. Procedura di imbarco sul volo e partenza alle ore 11:55.

All'arrivo a Madrid, previsto alle ore 14:30 trasferimento in centro città in pullman privato per iniziare direttamente le nostre visite con la massima attrazione, il Museo del Prado, ottimo modo per iniziare il nostro viaggio culturale ed artistico in Spagna.

Il Museo del Prado aprì al pubblico nel 1819 come Real Museo de Pintura y Escultura, esponendo solo opere di artisti spagnoli che ancora oggi costituiscono il nucleo principale della collezione con circa 2000 opere che vanno dal XII al XVII secolo e che ne fanno senza dubbio uno dei musei più importanti del mondo.

Ventinove sale sono dedicate solo alla pittura spagnola prima del 1700 e comprendono opere di Juan de Flandes, Pedro Berruguete, Luis de Morales, Correa del Vivar, Juan de Juanes , El Greco, Juan Bautista Maíno, Jusepe de Ribera, Diego Velázquez, Francisco de Zurbarán, Alonso Cano, Bartolomé Esteban Murillo.

Costruito sopra l'antico Alcázar di Madrid, il Palazzo Reale fu convertito in residenza ufficiale dei re di Spagna nel 1561 da Filippo II, figlio di Carlo V. L'Alcázar, decorato splendidamente da Diego Velázquez su incarico di Filippo IV, fu distrutto da un incendio la notte dell'ultimo dell'anno del 1734. Filippo V decise quindi di costruire un nuovo Palazzo Reale, impiegando il miglior architetto del tempo Filippo Juvarra. II lavori iniziarono nel 1738 e terminarono nel 1759 e per la decorazione furono chiamati i migliori pittori dall'Italia: Corrado Giaquinto, Giambattista Tiepolo e Antonio Rafael Mengs.

A Carlos IV si devono importanti lavori in stile neoclassico e mobili francesi. L'ultimo rinnovamento fu realizzato per ordine di Alfonso XII nel 1879. Si visiterà, inoltre, la Real Armeria, la più importante collezione europea del genere, insieme a quella di Vienna.

Al termine trasferimento in pullman privato GT in albergo ed assegnazione delle camere riservate.

Cena in albergo. Pernottamento.

 

Domenica 30/12/2018

Prima colazione a buffet.

Dopo la prima colazione, partenza per Toledo. Antica città situata su un colle che domina le pianure della Spagna centrale, Toledo, capitale della comunità autonoma Castiglia-La Mancha, è famosa per i monumenti medievali arabi, ebraici e cristiani che si trovano nel centro storico, circondato da mura. La città, che fu anche la residenza del pittore manierista El Greco, conserva la Porta Bisagra, di chiaro stile moresco, e la bella Porta do Sol, in stile Mudéjar, che danno accesso al centro storico, dove si trova Plaza de Zocodover, un vivace luogo di ritrovo.

Si visiterà la Cattedrale di Santa Maria, commissionata dall'arcivescovo D. Rodrigo Jiménez de Rada nel 1227, sopra i resti della cattedrale visigota. Utilizzata successivamente come mezquita, la cattedrale si presenta in stile gotico con una chiara influenza francese, conferitole dal primo architetto Martin, di origine francese che disegnò la pianta e iniziò la costruzione dell'abside. All'interno, nella Cappella Maggiore si conserva il maestoso retablo , di legno policromo e dorato, commissionato dal cardinal Cisneros nel 1497 e ideato da Petit Juan, scultore attivo tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo, per il quale fu pagato 1,1 milioni di maravedíes. La Cappella di San Blas conserva uno dei tesori artistici più importanti della Spagna: un ciclo murale raffigurante i differenti Passaggi del Credo, databile alla fine del ‘300, e realizzato da una equipe di pittori italiani tra i quali Gerardo Starnina e Nicola di Antonio, documentati in quest'epoca a Valencia e Toledo.

Pausa pranzo libero in città.

Il capolavoro di Domínikos Theotokópoulos, meglio noto con il nome di El Greco, La sepoltura del conte Ordaz, è conservato nella chiesa di Santo Tomé, la cui visita anticiperà quella alla residenza del pittore, oggi trasformata in museo dedicato all'artista.

Rientro in pullman in albergo.

Cena e pernottamento.

 

Lunedì 31/12/2018

Prima colazione a buffet.

Dopo la prima colazione, visita al Real Monasterio de San Lorenzo de El Escorial, il monumento che meglio rappresenta le aspirazioni ideologiche e culturali della Spagna del “Siglo de Oro”.

Riunendo in un unico edificio varie funzioni, San Lorenzo el Real nasce come un monastero di monaci dell'ordine di San Girolamo, la cui chiesa doveva servire come panteon dell'imperatore Carlo V, di sua moglie, Isabella di Portogallo, così come di suo figlio Filippo II e di tutti i suoi successori. E' costituito da un palazzo per alloggiare il re e i suoi famigliari, un collegio, un seminario e una Biblioteca di straordinaria bellezza. la sua planimetria riflette la forma della graticola del martirio di san Lorenzo. Questo edificio rappresenta senza meno una tra le tappe più importanti del nostro viaggio per comprendere i rapporti tra la corona spagnola, la pura e vera fede con la manifestazione del potere e l'influenza sulla chiesa, sia spagnola che romana.

Al termine delle visite mattutine proseguimento in pullman privato per la città di Avila.

All'arrivo pausa pranzo libero.

Situata alle pendici della Sierra di Gredos, Avila è iscritta nell'elenco del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Al di là delle mura di cinta, questa città della Castiglia e León racchiude un prezioso complesso di chiese e palazzi rinascimentali, testimoni dello splendore di un antico centro di produzione tessile. La caratterizzano le sue mura medievali intatte, con oltre 80 torri merlettate semicircolari e nove porte, tra cui spicca quella arcata di El Alcázar, sul lato orientale. Nel corso della storia Avila ha dato i natali a famosi mistici spagnoli, come santa Teresa di Gesù e san Giovanni della Croce.

La maggiore attrazione di Avila è senza dubbio la Chiesa e il Convento di Santa Teresa. Costruita sopra la casa natale di Teresa di Cepeda y Ahumada, la chiesa forma, con il convento carmelitano, un unico grande e maestoso complesso. Questo monastero è uno dei luoghi fondamentali nella vita di Teresa d'Avila, dove visse quasi ininterrottamente dal 1535 al 1574, e dove trascorse un periodo come cappellano e confessore anche san Giovanni della Croce. Vi si conserva il confessionale di San Giovanni della Croce, scavato nel muro, e la cella personale di Santa Teresa, nella Cappella della Trafissione.

Proseguimento in pullman privato per la bella città di Salamanca. All'arrivo sistemazione in albergo nelle camere riservate.

Cena di Fine Anno in gruppo (inclusa nella quota) e pernottamento.

 

Martedì 1°/12/2018

Prima colazione a buffet.

Dopo la prima colazione, in tarda mattinata, inizio delle visite e giornata interamente dedicata alla scoperta di questa bellissima cittadina, capoluogo dell'omonima provincia, parte della regione di Castiglia e León. Con una storia che risale all'epoca celtica, questa città è rinomata per gli edifici in pietra arenaria finemente decorati e per l'università, fondata intorno al 1100 e, nei secoli XV e XVI, uno dei principali centri intellettuali del Paese.

Si visiterà la Cattedrale Vecchia, dedicata a Santa María de la Sede, in stile romanico. L'interno dell'edificio conserva il portentoso e famoso retablo della Cappella Maggiore, prima importante testimonianza della divulgazione della cultura cortese, realizzato dai fratelli Delli, che nel 1445 dipingevano anche in stile gotico internazionale la volta della Cattedrale Vecchia di Salamanca.

Pausa pranzo libero.

Imperdibile nella La Cattedrale nuova, è la Cappella della Vergine, dominata dal retablo dei Santi Agostino e Gregorio Ostiense, assemblato nel 1627 e nel quale spicca la Vergine con il Bambino Gesù e San Giovannino di Luis de Morales, soprannominato “El divino Morales” a causa della sua predilezione per i tempi devozionali. La Cappella di San Clemente ospita la Vergine del Soccorso di Carlo Maratta, realizzata nel 1661.

La chiesa e convento di San Esteban conservano uno straordinario ciclo di pitture di Claudio Coello, pittore di corte di re Carlo II. Si tratta davvero di un'opera importante, una tra le più compiute dell'artista.

Al termine delle nostre visite pomeridiane rientro in pullman in albergo.

Cena e pernottamento.

 

Mercoledì 2/01/2019

Prima colazione a buffet.

Dopo la prima colazione partenza in pullman privato per la piccola cittadina di Tordesillas, con destinazione finale pomeridiana di Valladolid.

Antico borgo della Castiglia, situato su una altura che domina il Duero, Tordesillas fu luogo di soggiorno dei re spagnoli, residenza di Giovanna la Pazza tra il 1479 e il 1555 e sede della Santa Junta dei Comuneros. In questa città il 7 giugno 1494 venne firmato il famoso Trattato di Tordesillas tra Spagna e Portogallo, il quale stabiliva una linea di confine tra i due paesi nelle nuove terre scoperte dopo l'impresa di Cristoforo Colombo. Fu in virtù di questo trattato che il Brasile divenne colonia del Portogallo, mentre tutto il resto del Sud America fu assoggettato dalla Spagna.

L'attrazione principale di Tordesillas è il Real Monasterio de Santa Clara, in origine palazzo reale costruito tra il XIV ed il XVIII secolo. Vi sono cortili in stile mudéjar ed una chiesa in stile gotico con soffitto ed altare del XV secolo. Fu proprio nel convento che venne firmato il celebre trattato. L'edificio conserva parti molto importanti della residenza reale mudéjar tra le quali si distinguono il portale, il cortile piccolo, chiamato “arabo”, la Cappella Doarata.

Pausa pranzo libero.

Patrimonio Nazionale, il Real Monasterio conserva un'importante collezione di pittura dal XV al XX secolo con un totale di 3.576 dipinti e 278 pitture murali. L'opera più antica è la parte frontale dell'altare con le Storie di San Luigi di Tolosa, di un anonimo, ma si possono ammirare anche dipinti di Roger Van der Weyden, Hieronymus Bosch, Quentin Massys, Albert Dürer, e il Polittico di Isabella la Cattolica di Juan de Flandes, o il Retablo di santa Ana di Rafael Moge, della fine del XV secolo. Inoltre, opere di Coello, Diego Velázquez, Jusepe de Ribera, Zurbarán.

A fine visite, partenza in pullman privato pe la città di Valladolid. All'arrivo sistemazione in albergo nelle camere riservate.

Cena e pernottamento.

 

Giovedì 3/01/2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Dopo la prima colazione visita di Valladolid e proseguimento per Segovia e Madrid.

Situata nella Spagna nord-occidentale, Valladolid è famosa per i suoi siti religiosi medievali, tra i quali figura la chiesa gotico-spagnola di San Paolo, risalente al 1400. Nelle vicinanze si trova il Palazzo Reale, sede dei re spagnoli nei primi anni del XVII secolo. Il Museo nazionale della scultura è ospitato in un edificio gotico, mentre il Museo di Cristoforo Colombo ripercorre la vita dell'esploratore italiano, morto a Valladolid nel 1506. La città, malgrado le distruzioni degli anni '60 del XX secolo, conserva ancora un importante patrimonio architettonico e culturale.

La grandiosa Catedral de Nuestra Señora de la Asunción, progettata da Juan de Herrera, l'architetto che progettò anche El Escorial, rimasta incompiuta, in particolare a causa dello spostamento della capitale del regno a Madrid.

La Chiesa di Santa Maria la Antigua e il palazzo della facoltà di Diritto dell'Università, la cui facciata è una delle poche opere ancora visibili di Narciso Tomei, l'artista che progettò anche parte della cattedrale di Toledo.

Senza dubbio l'attrazione più rilevante di Valladolid è il Museo Nazionale di Scultura, il più importante della Spagna. Il museo fu costituito nel 1842 per accogliere opere religiose derivate dalle soppressioni di monasteri e conventi avvenute nel 1836. Comprende vari edifici costruiti tra il XV e il XVI secolo.

Il Collegio di San Gregorio ospita il nucleo del museo, ed è uno dei più importanti esempi di stile tardo gotico spagnolo. Il portale, attribuito a Gil de Siloé e Simone di Colonia, si distingue per la sua esuberante decorazione scultorea. Divisa in varie sale allestite per stili in ordine cronologico, l'esposizione mostra opere dal tardo medioevo al XIX secolo. Conserva capolavori di Alonso Berruguete, Juan de Juni, Gregorio Fernández, Pedro de Mena, Alonso Cano, Luis Salvador Carmona ed altri importanti scultori.

Il Palazzo di Villena ospita un meraviglioso Presepe napoletano. E infine il Palazzo del Conte di Gondomar dove si ammira una strepitosa ed unica raccolta di calchi integrali eseguiti nel corso del XVI secolo, che riproducono importanti opere scultoree greche e romane.

Pausa pranzo libero.

Nel primo pomeriggio trasferimento in pullman privato proseguimento per la bella città di Segovia.

Segovia si trova nella regione di Castiglia e León, dove secoli di insediamenti hanno portato a una ricca eredità architettonica, tra cui mura medievali, chiese romaniche, un ex palazzo reale e una cattedrale gotica.

Il celebre acquedotto romano ha più di 160 archi-fornici, la maggior parte dei quali nell'originario granito assemblato a secco, e domina Plaza Azoguejo, nel cuore della città. Si tratta di una tra le più straordinarie realizzazioni dell'ingegneria romana, ancora in perfetto stato di conservazione grazie alla solidità ed alla robustezza delle pietre con il quale è costruito ed alla tecnica muraria.

Costruita tra il secolo XVI e il XVIII, la Santa Iglesia Catedral de Nuestra Señora de la Asunción y de San Frutos è una delle cattedrali gotiche più tarde di Spagna e d'Europa. Nota anche come “la dama delle cattedrali” fu eretta a partire dal 1525 nel punto più alto della città e occupa tutto un lato di Plaza Mayor, la bella e piacevole piazza centrale di Segovia con i portici sempre affollati.

All'interno si conserva il bellissimo Compianto sul Cristo morto di Juan de Juni (1571); un trittico del pittore fiammingo Ambrosius Benson (1532-36); l' Albero della Vita di Ignacio de Ríes (XVII secolo); il retablo di José de Churriguera, capostipite di una famiglia di artisti che dettero vita al barocco spagnolo chiamato “Churriguerismo”. Inoltre, si trova un piccolo e raffinato museo con opere di Sánchez Coello e Pedro Berruguete.

Vicina all'acquedotto è situata la Chiesa dei Santi Justo y Pastor , un piccolo gioiello del XIII secolo che conserva nell'abside un rarissimo ciclo murale romanico dominato dal Cristo Pantocratore, scene della Passione di Cristo e Storie dei Santi Justo e Pastor.

Proseguimento in pullman privato per Madrid. All'arrivo sistemazione in albergo nelle camere riservate.

Cena e pernottamento.

 

Venerdì 4/01/2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Giornata dedicata alla visita di due collezioni madrilene, due grandi tesori dell'arte europea: la Thyssen-Bornemisza e la Reina Sofia.

La Thyssen-Bornemisza è stata una delle collezioni private di pittura più importanti del XX secolo. Acquisita dalla Stato spagnolo nel 1993, conserva circa mille opere, che consente di percorrere la storia della pittura occidentale dal XIII al XX secolo. tra le quali di Duccio da Buoninsegna, Jan Van Eyck, Vittore Carpaccio, Albert Dürer, Michelangelo Merisi da Caravaggio, Pieter Paul Rubens, Vincent Van Gogh, Paul Gauguin, Piet Mondrian.

Sono invece più di 20.000 opere a formare la collezione del Museo Reina Sofía, inaugurato l'11 settembre 1992 dai reali di Spagna, nella sede dell'antico Ospedale generale di Madrid, edificio settecentesco originariamente eretto per volere di Carlo III. Tra il 1980 ed il 1988 gli architetti José Luis Iniguez de Onsoño ed Antonio Velasquez de Castro hanno curato il restauro ed il ripensamento degli spazi della struttura, conferendogli l'attuale aspetto.

La grande attrazione del museo è la Guernica di Pablo Picasso, straordinario e grande dipinto monocromo dipinto in seguito al celebre bombardamento aereo della Luftwaffe durante la guerra civile spagnola della metà degli Anni Trenta. La visione di questo grande dipinto commuove, emoziona, stupore e meraviglia.

Ma il museo madrileno possiede opere di artisti non solo spagnoli: amireremo, tra gli altri, Salvador Dalí, Juan Gris, Joan Miró, Julio González, Eduardo Chillida, Antoni Tàpies, Pierre Bonnard, Vassily Kandinsky, Georges Braque, Joseph Beuys, René Magritte, Mark Rothko, Roy Lichtenstein, Francis Bacon, Lucio Fontana.

Rilascio delle camere e trasferimento in pullman privato GT per l'aeroporto int.le di Madrid, Procedure d'imbarco sul volo della compagnia Iberia con partenza per Roma alle ore 17:00.

Arrivo previsto all'aeroporto int.le L. da Vinci di Roma Fco alle ore 19:20.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Le informazioni sul viaggio
 
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2019 [scopri di più]
 
Quota a partire da Euro 1675.00 p.p. con pagamento entro il 10/11/2018 (supplemento camera singola Euro 320.00). Oltre la data indicata la quota di partecipazione potrebbe subire una variazione. Verificare al momento della prenotazione l'importo della quota di vendita.

La quota comprende:

volo aereodi linea A/R Iberia Roma / Madrid (tasse aeroportuali escluse), bagaglio da cabina (8 kg) e da stiva (23 kg), trasferimento aeroporto / hotel A/R in pullman privato, trasferimenti per tutte le escursioni previste in pullman GT, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti indicati a musei, siti archeologici etc, spese di prenotazione, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali e degli esperti di Turismo Culturale italiano, sistemi audio riceventi per le visite, accompagnamento culturale di uno storico dell'arte/docente universitario da Roma, pernottamenti in hotel cat. 4* nelle camere indicate, prima colazione a buffet, tutte le cene, Cenone di Fine Anno, tassa di soggiorno, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., iva imposte e tasse.


Quota valida con minimo 20 partecipanti - viaggio riservato a massimo 26 partecipanti
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
A richiesta è possibile ritirare in ufficio il kit di viaggio composto da zaino, sacca, cuscino poggiacollo, maschera per occhi, poncho impermeabile, salviette umide, taccuino per appunti [scopri di più]
 

* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% delimpoto dell'escursione/viaggio), variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli i incontri etc.), saranno trattati nall'assolto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scadenza delle Prenotazioni
Prenotazione con pagamento fino a esaurimento posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% al momento della prenotazione, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza. Il saldo deve avvenire comunque prima dei 30 giorni dalla data di partenza programmata.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazione Annullamento Viaggio
   
Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Contratto di Viaggio
   
Nel rispetto della normativa vigente al momento dell'iscrizione al viaggio è richiesta la stipula del contratto di viaggio, proposta di compravendita di pacchetto/servizio turistico (guarda il modulo da utilizzare per adempiere alle disposizioni dell'art.85 del Codice del Consumo)
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
viaggio in Aereo
 
volo di andata IB 3231  
29/12/2018 - Roma Fco / Madrid delle ore 11.55 con arrivo alle ore 14:30
   
volo di ritorno IB 3234  
04/01/2019 - Madrid / Roma delle ore 17:00 con arrivo alle ore 19:20
 
Informiamo i nostri clienti che i voli proposti sono gli unici voli di linea possibili con i migliori orari compatibili.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Gli Alberghi del Viaggio
   
Gli alberghi indicati, per cause di disponibilità di camere singole o doppie uso singole, potrebbero essere diversi da quelli indicati, di identica categoria. Eventuali modifiche saranno comunicate anticipatamente.
 

 

Hotel Gran Via (cat. 4*)

Situato nel centro di Madrid, tra la Puerta del Sol e Plaza de Cibeles, il Gran Vía offre una terrazza con piscina riscaldata e viste sulla Gran Via il WiFi gratuito, un centro benessere e una palestra. Costruito nel 1917, questo edificio vanta splendide vetrate istoriate e camere dotate di TV satellitare. L'hotel allestisce una colazione a buffet e ospita un ristorante di cucina mediterranea e internazionale, un bar con assortimento di cocktail. Il Gran Vía dista 10 minuti a piedi dai musei Reina Sofía, Thyssen-Bornemisza e Prado.

Hotel Gran Via

Calle Gran Vía, 9, 28013 Madrid, Spagna Telefono : +34 915 31 22 22 https://www.cataloniahotels.com/it/hotel/catalonia-gran-via

   
Hotel Catalonia Plaza Mayor (cat. 4*)

L'albergo di Salamanca si trova in una posizione ideale vicino Plaza Mayor, in pieno centro. il Catalonia Plaza Mayor Salamanca, inaugurato nell'aprile del 2002, è un hotel con WiFi gratuito e arredi moderni dal tocco orientale con accenti classici dati dalla pietra di Villamayor. Servizi 4 stelle si mescolano tra loro in questa struttura caratterizzata da uno stile razionalista nella sua architettura con evidnti richiami al passato. E' ideale per due passi in città.

Hotel Catalonia Plaza Mayor

Calle Espoz y Mina, 23, Salamanca, Spagna Tel.   +34 923 28 17 17 www.cataloniahotels.com/it/hotel/catalonia-plaza-mayor-salamanca

Hotel Olid (cat. 4*)
Situato in Plaza de San Miguel, nel centro di Valladolid, l'Hotel Olid si trova a 150 metri dal Museo de Valladolid e dalla Chiesa di San Michele e San Giuliano, e offre la connessione WiFi gratuita nelle aree comuni e una palestra. Le camere dell'Hotel Olid sono spaziose, climatizzate e dotate di arredi alla moda, TV satellitare, minibar, cassaforte, stirapantaloni e bagno privato con asciugacapelli e set di cortesia.

Hotel Olid

Plaza de San Miguel, 10, 47003 Valladolid, Spagna Tel.   +34 983 35 72 00 http://www.hotelolid.com/

 
---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Appuntamento alla Partenza
   
Appuntamento alle ore 9.30 aeroporto int.le L. da Vinci di Roma Fco, terminal 3, partenze int.li, banco compagnia Iberia
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
Kit di viaggio
Scopri il Kit di Viaggio omaggio per i viaggiatori di Turismo Culturale Italiano
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA (ART. 17 - LEGGE N. 38/2006). La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.
 
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________
s