Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 16/09/2018
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
per essere sicuri su cosa acquistate e a chi vi affidate ... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
 
 
 
I Gran Tour d'Italia
Non sai quant'è ricca Genova
   
   
I Palazzi della Superba
Alla corte dei Signori di Genova. Palazzi, corti, gallerie di una delle città più ricche e riservate del nostro paese, frutto di grandi fortune accumulate e create grazie al mare
 
 
 
 
itinerario culturale di qualità
Nella Repubblica rifondata da Andrea Doria che tra il ‘500 e ‘600 é crocevia di traffici, corti e ambasciate, si precettavano dimore adeguate alle visite di stato. Questo avveniva attraverso elenchi, “Rolli” suddivisi per categorie di qualità, patrimonio Unesco dal 2006. L’insieme di questi palazzi, molti allineati lungo la magnifica Strada Nuova, nascondono le ricchezze collezionate nei secoli dalla nobiltà di questa riservata ed intraprendente città di mare.
   
«  Ho cercato di andare a visitare tre gallerie di quadri famosi in via Balbi . Siccome i proprietari hanno la bella abitudine di abitare negli appartamenti dove sono i quadri, bisogna ripassare diverse volte; e spesso l'impazienza che desta in me il rifiuto altezzoso dei valletti mi toglie la gioia davanti ai quadri. I ricchi di Genova occupano quasi sempre il terzo piano per poter vedere il mare. I gradini delle scale sono di marmo ma quando, dopo aver salito cento di quei gradini, un valletto, dopo avervi fatto aspettare un quarto d'ora viene a dirvi: "sua eccellenza è ancora nella sua stanza, ripassi domani", è permesso avere uno scatto d'umore, soprattutto quando si deve ripartire la sera...  » (Stendhal, Memoires d'un touriste, 1837)
   
 
 

 

 
Il Programma di Viaggio

 

Venerdì 16 Novembre 2018

Appuntamento nell'atrio principale - all'ingresso della Libreria Borri - della Stazione FS di Roma Termini e partenza in treno Frecciabianca Alta Velocità per Genova delle ore 6.57 con arrivo previsto alla stazione FS Genova alle ore 11.50.

Trasferimento in albergo in centro città per deposito dei bagagli e passeggiata a piedi in Via XX Settembre per la pausa pranzo libera.

A seguire inizio del nostro percorso di visita genovese.

Inizieremo dal Palazzo Spinola di Pellicceria, uno dei 42 palazzi iscritti ai Rolli. Costruito per Francesco Grimaldi nel 1593, è il migliore esempio di dimora patrizia genovese. Venne descritta da Pier Paolo Rubens come “elegantissima”.

Proseguiremo con la visita dello sfolgorante Palazzo di Stefano Baldi, passato ai Durazzo e poi ai Savoia. La celebre Galleria degli Specchi è tra le più notevoli d’Italia mentre la collezione conserva dipinti di Bassano, Tintoretto, Anton Van Dyck.

Al termine delle visite, rientro in albergo.

A seguire cena in ristorante con menu del territorio e pernottamento in albergo.

 

Sabato 17 Novembre 2018

Prima colazione a buffet in albergo.

Giornata intera dedicata all’infilata di Palazzi lungo la Strada Nuova.

Entreremo nel privato Palazzo Spinola, costruito tra il 1558 ed il 1576 per Angelo Giovanni, ambasciatore della Repubblica di Genova in Spagna e importante banchiere dell’imperatore Carlo V.

Proseguiremo poi con la visita di Palazzo Tobia Pallavicino che conserva la splendida galleria dorata e Palazzo Spinola Cattaneo-Adorno, tra i più particolari di Genova, costituito da due dimore distinte, dei cugini Lazzaro e Giacomo Spinola, unite a formare un unico corpo.

Pausa pranzo libero in uno dei famosi carrugi della piazza del Caricamento. Sarà possibile durante la pausa pranzo passeggiare nell'area del porto o visitare il museo del mare o l'Acquario.

Nel pomeriggio l’itinerario proseguirà con il celebre Palazzo Rosso. Costruito tra il 1671 e il 1677 su progetto dell'architetto Pietro Antonio Corradi per volontà di Rodolfo e Gio Francesco Brignole Sale, a questa famiglia rimase fino al 1874, anno in cui fu donato alla città dall'ultima erede Maria, duchessa di Galliera, per " accrescere il decoro e l'utile" di Genova e con l'evidente intenzione di lasciare ai posteri un segno della stirpe dei Brignole Sale anche con il contributo delle sue importanti collezioni d'arte.

Proseguiremo le visite entrando poi nel bel Palazzo Bianco, il più antico e il più recente tra i fastosi palazzi.

Il palazzo occupa il sito della dimora costruita tra il 1530 e il 1540 da Luca Grimaldi, membro di una delle più importanti famiglie genovesi, dal 1658 essa passò in proprietà alla famiglia De Franchi e nel 1711 venne ceduta, dagli eredi di Federico De Franchi, a Maria Durazzo Brignole-Sale, loro principale creditrice.

La nuova proprietaria, che intendeva destinarlo al nipote cadetto Gio. Giacomo, fra il 1714 ed il 1716 fece ricostruire quasi per intero il palazzo che da allora fu denominato Bianco per il colore chiaro dei paramenti esterni. Ospita una straordinaria raccolta di dipinti fiamminghi.

Al termine delle visite, rientro in albergo.

Cena in ristorante con menu del territorio e pernottamento in albergo.

 

Domenica 18 Novembre 2018

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattinata avremo occasione di visitare il magnifico Palazzo Ducale, realizzato dopo la vittoria della Meloria contro i Pisani (1284) e quella di Curzola contro i Veneziani (1298). Dopo i restauri esso si presenta in tutta la sua bellezza. Lasciato in abbandono per lungo tempo e adibito a sede degli uffici giudiziari prima della costruzione negli anni settanta del nuovo palazzo di giustizia di Portoria , ha visto completare il suo restauro in occasione delle "Colombiadi" del 1992, con cui vennero commemorati Cristoforo Colombo e il cinquecentenario della scoperta dell'America. Il palazzo, che con la nomina nel 1339 del primo doge genovese Simone Boccanegra aveva assunto il nome di "ducale", subì una serie di trasformazioni a partire dalla seconda metà del XIV secolo per volere del doge Antoniotto I Adorno. L'edificio fu ingrandito con l'aggiunta di corpi di fabbrica a est, a formare una sorta di "C" intorno la piazza Matteotti, e a nord, fino a occupare uno spazio corrispondente al corpo centrale.

L'itinerario proseguirà così nella tarda mattinata ammirando le sale dell'imponente Palazzo Imperiale, che conserva i raffinati affreschi eseguiti da Bernardo Castello e da Luca Cambiaso. Il palazzo venne inserito dal 1576 nella prima lista dei rolli di Genova con gli eredi di Vincenzo, e vi rimase fino a quella del 1664Vi abitò dal 1584, Gio Giacomo Imperiale, eletto nel biennio 1617 - 1619 doge della Repubblica di Genova - importante personaggio per aver contribuito all'apertura della nuova "strada imperiale" a Scurreria la Nuova.

Pausa pranzo libero.

Dopo pranzo termineremo il nostro itinerario genovese con la visita del Palazzo del Principe, ovvero la grande residenza-reggia-giardino dei Doria. La Villa del Principe, Palazzo di Andrea Doria a Genova (noto in precedenza come Palazzo del Principe), situata in Piazza del Principe 4, è uno dei principali edifici storici cittadini.

Fu edificato in località Fassolo e, quale villa-residenza strettamente privata del principe ammiraglio Andrea Doria - che pure vi ricevette sovrani e diplomatici di ogni nazione - non fu mai censito nei cinque Rolli istituiti dalla Repubblica per definire le dimore destinate ad ospitare gli illustri ospiti della città. Questo era dovuto al fatto che la sua ubicazione era esterna alle mura della città. Dalla sua reggia , Andrea Doria - come ben ricorda Paolo Lingua nella sua Breve storia dei genovesi - poteva avere un controllo sulla città (in particolare sull'ingresso dalla zona del famoso Faro, ovvero la collina dove sorge l'attuale lanterna) pur mantenendosi ad adeguata distanza dal Palazzo Ducale dove l'oligarchia aristocratica decideva le sorti della città e dei suoi abitanti.

Dopo la pausa pranzo trasferimento in taxi per la Stazione FS di Genova e partenza in treno Frecciabianca Alta Velocità delle ore 17.05 con arrivo a Roma previsto alle ore 22.03 ca.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 

Genova, i Rolli e l'Unesco

I Rolli di Genova – o, più precisamente, Rolli degli alloggiamenti pubblici di Genova – erano, al tempo dell' antica Repubblica , le liste dei palazzi e delle dimore eccellenti delle nobili famiglie che ambivano a ospitare – sulla base di un sorteggio pubblico – le alte personalità in transito per visite di stato. In epoche successive, le medesime abitazioni hanno ospitato viaggiatori illustri che includevano il capoluogo ligure nei loro Grand Tour culturali o turistico-economici. I Rolli costituiscono un unicum dei palazzi più prestigiosi del centro storico genovese , specialmente lungo le antiche Strade Nuove ( via Garibaldi , dove ha sede il Comune, già Via Aurea , e via Balbi , sede della cittadella universitaria).

Il 13 luglio 2006 quarantadue degli ottanta palazzi iscritti ai Rolli sono stati inseriti dalla speciale commissione UNESCO riunita a Vilnius ( Lituania ) fra i Patrimoni dell'umanità . Per il loro restauro sono stati spesi negli anni novanta circa 10 milioni di euro, con l'impiego di capitali pubblici e privati. Il 20 gennaio 2007 è stata posta dall'UNESCO a metà di via Garibaldi una targa con la motivazione che inserisce la serie dei Palazzi dei Rolli fra i patrimoni mondiali dell'umanità: «  Le maggiori dimore, varie per forma e distribuzione, erano sorteggiate in liste ufficiali (rolli) per ospitare le visite di Stato. I palazzi, eretti su suolo declive, articolati in sequenza atrio - cortile - scalone - giardino e ricchi di decorazioni interne, esprimono una singolare identità sociale ed economica che inaugura l'architettura urbana di età moderna in Europa »

   
scarica il poster dei palazzi dei Rolli di Genova  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Le informazioni sul viaggio
 
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2018 [scopri di più]
 
Quota in camera doppia a partire da Euro 595.00 p.p.. Quota valida con prenotazione e pagamento entro il 15/10/2018* (supplemento camera doppia uso singola Euro 70.00)*
Oltre la data indicata la quota di partecipazione potrebbe subire una variazione. Verificare al momento della prenotazione l'importo della quota di vendita.
 

La quota comprende:

viaggio in treno Frecciabianca Alta Velocità Roma/Genova (classe standard), trasferimenti in taxi privato ove previsto per le visite del programma, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti indicati, spese di prenotazione, sistemi audio per le visite, visite guidate a cura di guide-conferenziere specializzate locali, sistemi audio riceventi per le visite, accompagnatore di Turismo Culturale Italiano da Roma, pernottamenti in hotel cat. 4* in cento città, prime colazioni a buffet, 2 cene in ristorante esterno a 4 portate con abbinamento di vini, tassa di soggiorno, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., spese parcheggio pullman, iva, imposte e tasse.

Quota valida con minimo 25 partecipanti
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
A richiesta è possibile ritirare in ufficio il kit di viaggio composto da zaino, sacca, cuscino poggiacollo, maschera per occhi, poncho impermeabile, salviette umide, taccuino per appunti [scopri di più]
 

* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% delimpoto dell'escursione/viaggio), variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nall'assolto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scadenza delle Prenotazioni
Prenotazione con pagamento fino a esaurimento posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% al momento della prenotazione, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza. Il saldo deve avvenire comunque prima dei 30 giorni dalla data di partenza programmata.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazione Annullamento Viaggio
   
Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Contratto di Viaggio
   
Nel rispetto della normativa vigente al momento dell'iscrizione al viaggio è richiesta la stipula del contratto di viaggio, proposta di compravendita di pacchetto/servizio turistico (guarda il modulo da utilizzare per adempiere alle disposizioni dell'art.85 del Codice del Consumo)
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
viaggio in treno
   
treno di andata    
Partenza giovedì 16/11 Roma Termini ore 6.57 / Genova ore 11.50  
treno di ritorno    
Ritorno domenica 18/11 ore 17.05 Genova / Roma Termini ore 22.03  
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
l'albergo del viaggio
Hotel President Starhotel (cat. 4*)

L'albergo Starhotels President è un moderno hotel a 4 stelle che gode della sua posizione all'inizio di via XX Settembre e dell'elegante piazza della Vittoria. Dal 1988 l'hotel offre 12 piani con architettura e arredamento in stile italiano. Le camere hanno cassetta di sicurezza, possibilità di preparare tè/caffè, una zona soggiorno e hi-fi. Starhotels President offre agli ospiti una vista bellissima sull'elegante piazza della Vittoria.

Ogni mattina viene servita una squisita colazione a buffet freddo e caldo. Una grande varietà dei piatti della cucina mediterranea, soprattutto di mare, vengono serviti in un'atmosfera incantevole del ristorante La Corte. Il café-bar al piano terra è un locale che offre i drink rilassanti.

Starhotel President (4s*)

Corte Lambruschini, 4, 16129 Genova GE Tel.: 010 5727 https://www.starhotels.com/it/i-nostri-hotel/president-genova/

   
---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Appuntamento alla Partenza
   
Appuntamento nell'atrio principale - all'ingresso della Libreria Borri - della Stazione FS di Roma Termini e partenza in treno Frecciabianca Alta Velocità per Genva delle ore 6.57 con arrivo previsto alla stazione FS di Padova alle ore 11.50.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Kit di viaggio
Scopri il Kit di Viaggio omaggio per i viaggiatori di Turismo Culturale Italiano
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________
s