Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

pagina aggiornata al 29/01/2020

_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
 
 
   
   
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale
 
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
 
 
associato
  La Civiltà del Tufo
 
 
Vitorchiano, Celleno, Montecalvello e Sipicciano
 
Escursione alla scoperta di tre magnifiche testimonianze della civiltà del tufo tra la Tuscia orientale e il Tevere. Infine faremo una breve sosta alla Cappella Baglioni di Sipicciano
   
  Domenica 19 Aprile 2020
 
 
 
 
itinerario culturale di qualità

Il borgo fantasma di Celleno, abbandonato nel dopoguerra e che oggi, grazie ai volontari, è tornato a nuova vita; Vitorchiano dove visiteremo il giardino Moutan con la fioritura delle peonie e il celebre borgo murato, gioiello medievale; Montecalvello, un minuscolo borgo con il Castello di Balthus; Sipicciano con la ritrovata Cappella Baglioni...

 
 
 

programma

 

 

Domenica 19 Aprile 2020

Appuntamento con i partecipanti al viaggio in piazzale Ostiense e partenza in pullman GT per la Tuscia alle ore 7:30. Lungo il percorso sarà effettuata una sosta caffè in autostrada.

Prima tappa della giornata sarà alle porte del borgo di Vitorchiano dove visiteremo i Giardini Moutan. Il nome Moutan trae origine dal termine “Mu Dan”, usato in Cina per indicare la peonia arborea, ed è stato scelto per questo Centro nato nel 1993 dal profondo desiderio di conoscere tutte le specie e le varietà di peonie arboree cinesi esistenti, ricercarle nelle più remote regioni asiatiche e importarle in Europa per riunirle in un unico luogo, curarne il mantenimento e promuoverne la conoscenza e la diffusione.
Il Centro Botanico Moutan riunisce in un area di 15 ettari la più vasta collezione al mondo di peonie arboree ed erbacee cinesi (oltre 200.000 esemplari).

Al termine della nostra prima visita ci trasferiremo per una visita al caratteristico borgo murato di Vitorchiano. Situato ai piedi dei Monti Cimini e proteso verso la valle del Vezza, Vitorchiano, antico cento etrusco, romano e parte della Tuscia Longobardorum, si erge isolato su un possente sperone di peperino ed è contraddistinto dal colore uniforme, peculiarità di numerosi altri borghi dell'area, quelle di un incontro perfetto tra elementi naturali e opere dell'uomo.

Le mura risalgono al XIII secolo e conservano ancora le merlature ghibelline e i barbacani. L'insieme urbano, la chiesa di Sant'Amanzio, la Casa del Podestà e le pittoresche stradine con le tipiche scale esterne (i profferli) con vasi di fiori fanno di questo centro del viterbese uno tra i Borghi più Belli d'Italia.

Le visite proseguiranno al cosiddetto Paese Fantasma di Celleno. Celleno antica sorge su uno sperone tufaceo tra i corsi d'acqua del fosso delle Briglie e del fosso Calenne. Sorto in epoche remote e abitato costantemente nei secoli, il paesino venne abbandonato negli anni Cinquanta a causa della progressiva inesorabile erosione che minacciava la stabilità degli edifici, destino simile a quello di Faleria, Calcata Vecchia e la più famosa Civita di Bagnoregio. Con l'abbandono forzato gli edifici si avviarono verso una graduale rovina.

Il borgo intra-moenia sorge sull'area tufacea più elevata ed è accessibile da una comoda e affascinante rampa che conduce nella suggestiva piazza centrale dove si affaccia il castello Orsini, la chiesa di san Rocco e quella di san Carlo e le rovine dell'edificio delle Poste e Telegrafi. Il sito oggi è davvero rinato grazie all'opera dei volontari che non solo hanno disboscato le strade dai rovi ma anche costituito una sorta di villaggio narrante, ricostruendo con oggetti ed arredi originali, le botteghe antiche del paese. L'insieme è di grande fascino con stradine, antiche mura, rovine, chiese scoperchiate: un paese da visitare.

Pausa pranzo da definire.

Proseguiremo al termine delle visite per una sosta pittoresca al borgo murato e all'interno del Castello di Balthus Kosslowski de Ròla a Montecalvello, aperto in esclusiva per noi. Il castello risale al re Longobardo Desiderio che ne iniziò la costruzione nel 774. Fra il secolo XV ed il secolo XVI, venne trasformato in palazzo con facciata con decorazioni e finestre esemplate su quelle del palazzo della Cancelleria a Roma. Vi furono inoltre posti vari simboli e vi fu scolpita la scritta in latino: Vera Recta Fides. Nel 1664 il castello fu acquistato in virtù di un chirografo del papa Urbano III, dal marchese Savonese Marcello Raimondi, dal quale passò alla famiglia Doria Pamphilj che lo tenne a lungo.

Nel 1970 fu acquistato dal Conte Balthus Klossowski de Ròla, direttore dell'Accademia di Francia e noto pittore, che ne curò sia l'arredo che il restauro. La visita del borgo ci darà modo di ammirare un sito dove il tempo sembra essersi fermato. Vi si accede per mezzo di un fornice ricavato nel tufo e oggi coperto da volte e solai in legno che creano una cornice davvero insolita e suggestiva. Da qui si ammira il lato orientale del fortilizio, molto alto e con eleganti finestre mentre, tornando al borgo, in asse si trova la piccola chiesa e da qui si ammirano le case a schiera dell'antico contado - quasi tutte in abbandono - che prospettano sulla platea. Qui si ammira un puteale, il grande palazzo e la veduta sulla valle.

Infine avremo occasione di visitare, con apertura straordinaria grazie al Comune di Graffignano, un piccolo e raffinato tesoro: la Cappella Baglioni di Sipicciano. All'interno della chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo visiteremo infatti la Cappella Baglioni, completamente affrescata su committenza della famiglia, alla fine del XVI secolo in stile tardo-manierista con la raffigurazione dei miracoli di San Francesco. Negli anni '60 il complesso fu chiuso e riaperto solamente negli anni '90 dopo che l'ultimo restauro hanno donato splendore agli affreschi e agli stucchi.

Al termine delle nostre visite partenza in pullman GT per Roma con sosta lungo il percorso in autogrill lungo l'autostrada. L'arrivo a Roma in p.le Ostiense è previsto in prima serata.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Informazioni sull'escursione
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2020 [scopri di più]
 

Quota Euro 68.00 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman GT A/R, visite guidate, accompagnatore in viaggio, sistemi audio riceventi, spese parcheggi pullman e spese di ztl, iva e tasse. Biglietti d'ingresso o spese di apertura per l'accesso ai siti etc. sono esclusi. Eventuali gratuità/riduzioni saranno considerate al momento dell'acquisto in situ dei biglietti.

Quota valida con minimo 25 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato entro il 23/03/2020 e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante verificare se la quota indicata include eventuali biglietti d'ingresso, chiedere dell'eventuale presenza di biglietti d'ingesso e/o spese di ingresso ai siti oggetto delle visite non indicate alla voce "la quota comprende"; tali eventuali importi saranno nel caso raccolti brevi manu nel corso del viaggio. Il cliente dovrà anticipatamente informarsi sulla presenza di eventuali difficoltà di percorso e comunicare eventuali intolleranze alimentari in caso di pranzo organizzato.
 
Pranzo libero.
 
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
Rientro a Roma in serata (pl.le Ostiense unica fermata)
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
* La quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni; per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostradali; costi organizzatii vari e mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti indicato (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% dell'importo dell'escursione/viaggio); variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela e trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nall'assolto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to ore 7:30 in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane, bus ditta "Bracci"
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
Rispettare l'ambiente è una delle nostre priorità. Per questo motivo utilizziamo automezzi a norma Euro 6 nel pieno rispetto degli standard europei sulle emissioni inquinanti.  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi visitati clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Pagamenti
   
per confermare la tua prenotazione e procedere con il pagamento clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
 
- Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
- Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
- Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
- Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Vittoria Assicurazioni Spa (Polizza numero  631.36.922319  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
- Nel rispetto della normativa la Fattura Elettronica sarà inviata allo SdI mentre una copia di cortesia sarà inviata al cliente per posta elettronica e sarà consultabile all'interno del proprio Cassetto Fiscale dell'AdE.
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________