Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
pagina aggiornata al 30/10/2020
INIZIO                
                 
 
 
 
 
 
 
 
 
UN NUOVO CICLO DI INCONTRI IN DIRETTA ZOOM CON DANIELA PACCHIANI. UN'IDEA PER UN REGALO DI NATALE INSOLITO E CULTURALE!
 
 

Cinque appuntamenti per scoprire la città sotterranea segreta, nascosta e inaccessibile

 
TUTTI I GIOVEDI' ALLE ORE 18:00 DAL 7/01/2021 AL 4/02/2021
 
 

 

Roma è una città' dai mille volti, che non smette mai di stupirci, sia che la si ammiri in superficie sia che si penetri nel suo sottosuolo. Si parla spesso di una “Roma sotterranea”, composta da tanti siti del passato che giacciono sotto il piano di calpestio moderno. Molti di questi siti sono accessibili al pubblico, ma tanti di essi, per ragioni diverse, non lo sono più o non lo sono mai stati.

Che ne diresti dunque di fare di un viaggio con noi attraverso il tempo e lo spazio, tornando indietro di alcuni secoli e scendendo nelle viscere della città?

Per farlo non dovrai neanche uscire di casa! Ti basterà avere una connessione internet e, rimanendo comodamente seduto a casa, ti accompagneremo a scoprire dei luoghi meravigliosi e inaccessibili al pubblico. Di essi ti racconteremo la storia, svelandoti al contempo i segreti e le curiosità del sottosuolo della città eterna.

Un modo nuovo, coinvolgente, comodo per conoscere Roma e per scoprire che, a pochi passi da noi, sotto l'asfalto si nascondono dei tesori archeologici straordinari!

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
IN DIRETTA ZOOM
 
Gli incontri si terranno sulla piattaforma ZOOM. Partecipare è facilissimo: dovrai solo scaricare il programma di Zoom gratuitamente cliccando qui e prima dell'inizio di ogni incontro riceverai via e-mail il link che ti farà accedere all'incontro per vederlo su pc, tablet, smartphone. Più semplice di così... E se non puoi partecipare riceverai il video dell'incontro da rivedere con calma a casa.

Un nostro tecnico è a disposizione per fornirei l'assistenza necessaria.

 
 
 
 
 

PRIVATA TRAIANI DOMUS

Non tutti sanno che sull'Aventino, in Piazza del Tempio di Diana, un tombino conduce alla casa abitata da Traiano quando non era ancora imperatore. 5 sale appaiono ancora ben conservate, con alte pareti affrescate con motivi lineari, paesaggi, nature morte, ecc. Avremo modo di ammirare così le strutture di una ricca domus romana, poi utilizzata come fondazione per le terme fatte costruire al di sopra dall'imperatore Decio.
 
A1 GIOVEDI' 7/01 ore 18:00
 
 
 

L'IPOGEO DI VIA DINO COMPAGNI

Anche definito come "la pinacoteca del IV secolo d.C.", questo complesso ipogeo, scoperto nel 1955, si sviluppa su 3 gallerie fino a 16 metri sotto il piano stradale nel quartiere Appio Latino. Il cimitero accoglie le tombe di cristiani e pagani, con una straordinaria eterogeneità delle raffigurazioni pittoriche, riguardanti sia miti cristiani che pagani, che andremo insieme a raccontare.
 
A2 GIOVEDI' 14/01 ore 18:00
 
 
 
 

L'EXCUBITORIUM DELLA VII COORTE

L'excubitorium, situata a 8 metri di profondità rispetto al piano stradale, era un'antica caserma di vigili del fuoco, incaricati di prevenire o spegnere gli incendi, oltreché vigilare sulla sicurezza della città. Purtroppo danneggiata da molti decenni di oblio dopo la scoperta, ha il merito di restituirci, attraverso i graffiti presenti sulle pareti affrescate, molte informazioni sull'organizzazione del corpo e sulla vita in caserma.
 
A3 GIOVEDI' 21/01 ore 18:00
 
 
 

LA CLOCA MAXIMA

Lo sapevi che tra i primi problemi che i Romani dovettero affrontare ci fu quello di eliminare gli acquitrini che circondavano la città? A tale scopo vennero costruite le fogne, tra cui la famosa Cloaca Maxima, all'inizio un canale scoperto, poi interrato, il più grande dei collettori antichi tuttora funzionanti. Il condotto era sotto la protezione della dea Venere Cloacina, cui era dedicato un piccolo sacello circolare nel Foro Romano.
 
A4 GIOVEDI' 28/01 ore 18:00
 
 
 
 

LE CATACOMBE EBRAICHE DI VILLA TORLONIA

Oltre alle catacombe cristiane, a Roma esistono quelle ebraiche, costruite con le stesse modalità, cioè scavando gallerie e camere funerarie nel tufo su diversi livelli sotterranei. Le 2 catacombe della Via Nomentana hanno restituito un centinaio di iscrizioni ed alcuni rari affreschi con i classici simboli della religione ebraica. Un modo originale per scoprire insieme la storia di questa ricca comunità romana.
 
A5 GIOVEDI' 4/02 ore 18:00
 
 
 
 
 
 
 
 
DANIELA PACCHIANI
 
 
 
 

Laureata con lode a Roma in Archeologia Classica e specializzata sia in Archeologia Classica che in quella Cristiana, ha al suo attivo la partecipazione a convegni (Scavi ad Ostia nell'Ottocento – intervento al II° Convegno Internazionale Roma/Ostia 8-11 novembre 1998; “ Will the public accept innovative control strategies in Roman hypogea? ” – poster e intervento al Convegno conclusivo sul Progetto CATS organizzato dall'Unione Europea, 2003, ecc.) e mostre di settore (“Loca Sancta Martyrum. I sepolcri dei martiri nelle catacombe romane ”; “ Dialogo ed evangelizzazione nell'arte delle catacombe ”, ecc.), pubblicando pure i risultati dei propri studi su Ostia antica ( Scavi ad Ostia nell'Ottocento. Dalle escavazioni pontificie alle indagini di Rodolfo Lanciani , in “Ostia e Portus nelle loro relazioni con Roma - Acta Instituti Romani Finlandiae”, 2002, ecc.), sul pubblico delle Catacombe di san Callisto ( Prime indagini sul pubblico delle Catacombe di S. Callisto. La risposta dei visitatori all'adozione di nuovi metodi di illuminazione contro il biodeterioramento , in “Rivista di Archeologia Cristiana”, 2006, ecc.) e sulla comunità ebraica di Roma (La comunità ebraica di Roma antica , in La comunità ebraica a Roma e nel Lazio. Dalle origini al Ghetto, 2010).

Agli scavi archeologici (Roma Palatino, Ostia antica, Peltuinum, Veio) e alla schedatura di reperti antichi per conto della PCAS, ha alternato la docenza in corsi di archeologia per adulti, studenti e guide turistiche che ha affiancato, grazie al conseguimento di diverse borse di studio, alla collaborazione con le Università di Roma (“La Sapienza” e Tor Vergata), l'Unione Europea, la Comunità Ebraica di Roma, la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra.

L'interesse per la storia, l'archeologia e l'arte antica l'hanno infatti portata a viaggiare in tutto il mondo. Da anni si occupa attivamente di divulgazione culturale e didattica museale nonché di accessibilità dei beni culturali per persone con disabilità, specializzandosi in particolare nella facilitazione per persone non vedenti ed ipovedenti.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Statistiche
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________