Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 17/04/2017
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
 
   
 
scopri il nostro prossimo tour... leggi
   
   
   
   
 
   
   
   
   
   
   
   
   
   
 
   
   
   
   
  I giardini Corsini alla lungara e l' Orto Botanico
 
  Visita in programma lunedì 14 maggio 2018 ore 11.15
   
   
   
 

L'Orto Botanico ha a Roma origini che risalgono al Medio Evo. Anticamente un Viridarium novum si trovava presso S. Pietro, dove era stato posto nel 1278 da Niccolò III.
In seguito fu ingrandito per volere di Niccolò V nel 1447 e successivamente spostato nell'area dove sarebbe poi stata costruita Villa Pia nei Giardini Vaticani.
Nel 1660 Alessandro VII Chigi acquistò un ettaro e mezzo di terreno in un'area dietro il Fontanone dell'Acqua Paola sul Gianicolo per donarlo all'Università.
Nel 1883 un nuovo Orto Botanico fu collocato per volere di Leone XII nei giardini di Palazzo Salviati di via della Lungara e nel 1873 fu spostato nell'orto dei frati di San Lorenzo in Panisperna.
Nel 1883 l'Orto Botanico ha trovato la sua sede definitiva nei giardini Corsini, la cui disposizione era stata progettata da Ferdinando Fuga, su commissione del Cardinale Neri Corsini. L'orto fu fondato da Pietro Romualdo Pirotta, che ne mantenne la direzione sino al 1928, e dando un forte impulso allo sviluppo dell'orto fece trasferire le collezioni e la Serra (realizzata dalla Ditta Mathian nel 1877) presenti nella sede di Via Panisperna e aumentò le specie coltivate.
All'interno dell'Orto rimane la fontana seicentesca detta Fontana dei Tritoni, dalla pianta mistilinea con due tritoni, e la fontana “in forma di scalinata”, detta Fontana degli Undici zampilli. Nella parte dei giardini comunale si può ancora ammirare la nicchia che costituiva il punto terminale della prospettiva del viale, adorna delle rose, simbolo dei Riario (proprietari del palazzo tra il 1565 e il 1594). Vicino alla nicchia si trova una statua di Caius Cornelius della collezione di Cristina di Svezia, che ebbe qui la sua residenza dopo aver abdicato nel 1654.

   
   
  Galleria
   
 
   
 
Visualizzazione aerea
 
  ---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
 
   
 
Prenotazione obbligatoria l Quota Euro 10.00 incluso biglietto d'ingresso (min. 20 pax.)
App.to in Largo Cristina di Svezia, 24 l Individua sulla Mappa
Clicca qui per Informazioni e Prenotazioni
 
   
  ---------------------------------------------------------------------------------------------------
     
 
scarica il programma completo della manifestazione in pdf [scarica]
   
   
  ---------------------------------------------------------------------------------------------------
     
   

 

 

 

 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________